Fendi

Lug 2, 2012

Di Nicola Ievola

Milano Fashion Week

 

Fendi Primavera-Estate 2013

 

Lunedì sera presso il Palazzo della Regione di Milano, al trentunesimo piano tra pareti specchiate e numerose personalità del fashion biz, Fendi ha presentato la collezione per la Primavera-Estate 2013.

L’uomo Fendi per la primavera-estate 2013 può essere sia un esploratore urbano sia un esploratore interstellare.

L’ abito richiama “l’idea dell’uniforme, modo per sottolineare l’individuo mentre lo si cancella. Il vestirsi che diventa gesto automatico, logico, con una prospettiva leggermente fuori asse.”

I pantaloni slim sono arricchiti da pattern ed abbinati a camicie, simili a schede perforate, realizzate con minuziose e ripetitive stampe ordinate.

Gli shorts vengono portati con una t-shirt damier in pelle di anguilla.

I materiali son un mix di organico e sintetico: coccodrillo,anguilla e lussuose pelli si alternano a materiali tecnici e nailon di seta.

La palette cromatica è particolarmente dicotomica: sfumature tabacco, intensi note di blu si alternano ai bianchi e ai grigi.

A completare i look sono le borse cubiche, le camere bags e gli zaini in pelle. Le suole, dei sandali-boot, sono trasparenti. Mentre le calzature in pitone spiccano per i giochi di  colore.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • fff-3
  • fff
  • fff-2
  • fff-4
  • fff-5
  • fff-6

 

Read More

Frankie Morello

Lug 2, 2012

Di Nicola Ievola

Milano Fashion Week

Frankie Morello Primavera-Estate 2013

 

Per la primavera-estate 2013 Frankie Morello portano in passerella il ghetto mood, ricreando un’atmosfera dark urbana.

Numerosi sono i riferimenti alla subcultura giovanile e ai video clip di Romain Gavras, figlio del celebre regista Costantin Costa Gavras, noto in tutto il mondo per i suoi film che trattano tematiche politico-sociale.

Il ghetto ricreato da Frankie Morello, diventa un melting-pot in cui convivono più culture e dove si scontrano piccole realtà.

I “Bad-Boys” di Frankie Morello, indossano pantaloni over size, in tessuti tecnici, total black o gold, abbinati a camice con i polsini risvoltati e sovrapposte a conotte in gold sequins.

I bad-boys più fashion portano pantaloni in pizzo, abbinati a camicie e giacca due bottoni con i revers in raso di seta.

I tessuti variano dal denim super-bleached, ai tessuti tecnici sino alla pelle stampa pitone.

Le stampe arricchiscono pantaloni e giubbini, particolarmente rappresentativa è la stampa “Ghetto Blaster”, che riproduce lo stereo dalle grandi casse che accompagna la quotidianità degli abitanti del ghetto.

A completare gli outfit sono cappelli a visiera piatta, catene dorate, calzettoni bianchi con righe gold e sneakers.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • 1
  • 10
  • 20
  • 38
  • 41
  • 41_0

 

 

Read More

Carlo Pignatelli

Giu 28, 2012

Di Nicola Ievola

Milano Fashion Week

Carlo Pignatelli Primavera-Estate 2013

 

Carlo Pignatelli per la collezione primavera-estate 2013 trae ispirazione dal celebre romanziere Charles Dickens, che quest’anno celebra il 200° anniversario della sua nascita.

La maison Torinese, propone un gentleman che ostenta un’eleganza tipica inglese.

Gli abiti presentano elementi sartoriali tipici del diciannovesimo secolo, e riferimenti alla colonizzazione britannica in India.

Assoluta protagonista della collezione è la giacca, realizzata in vari modelli e impreziosita da meticolosi dettagli, come ad esempio i bottoni gemelli in argento con pietre preziose.

Le camicie risentono l’influenza esotica e sono simili alle tuniche dei maharaja. Il gilet viene portato come accessorio o come singolo capo, ed è finemente decorato e realizzato in preziosi tessuti.

La palette cromatica varia, i caldi toni dello champagne si alternano ai colori classici in contrasto o in total look.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • carlopignatelli_pe2013-1
  • carlopignatelli_pe2013-2
  • carlopignatelli_pe2013-3
  • carlopignatelli_pe2013

 

 

 

Read More

Scervino pe 2013

Giu 26, 2012

Milano Fahion Week

 

Ermanno Scervino Primavera- Estate 2013

 

Per la primavera-estate 2013 Ermanno Scervino propone una collezione “pensata per uomo che  ha il coraggio di osare inediti contrasti senza diventare fashion victim, mantenendo però l’armonia e la riconoscibilità del mio stile”.

L’uomo Scervino indossa pantaloni fluidi, caratterizzati da lavaggi particolari, o pataloni modello cargo, a vita bassa, realizzati in cavas, che vengono  abbinati a giacche dal taglio sartoriale e dal fit slim con piccoli revers.

I capospalla sono realizzati in tessuto tecnico con finisaggio organzato, vengono portati con  pantaloni dal taglio sartoriale chinos ma con la piega. La camicia – in jeans chambray o in oxford stretch – viene indossata come una giacca e viene abbinata a pantaloni realizzati nello stesso tessuto.

Le t-shirt in mohair con motivo a treccia doppiata, sono realizzate nei toni del verde acqua, azzurro polvere e nudo.

Cappelli in paglia stretch bicolore e borse da lavoro, completano gli outfit.

A dominare la palette cromatica è il blu, che viene abbinato anche al verde militare.

 

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • man_ss2013_01
  • man_ss2013_05
  • man_ss2013_06
  • man_ss2013_16
  • man_ss2013_43

 

 

Read More

Milano Fashion Week

Giu 25, 2012

Di Nicola Ievola

Milano Fashion Week

John Varvatos – Primavera/Estate 2013

 

“ Youthful elegance è quello che sento per questa stagione, intendendo con giovinezza un modo di pensare, non l’età. Ho mescolato il senso dell’eleganza formale con il mio gusto per la perfetta imperfezione e un tocco di militare. Il gioco delle contrapposizioni dà un twist nonchalant, ma tutto risulta preciso all’apparenza.”

Com queste parole John Varvatos descrive la collezione per la primavera-estate 2013.

L’uomo Varvatos indossa giacche doppio petto abbinate a pantaloni dal taglio sartoriale ampi o svasati.  I dettagli sono punto focale di questa collezione. I colli delle camicie sono chiuse da barrette metalliche, e sempre portate con le cravatte. I gilet portati sotto le giacche fungono da strato definente.  Le bande  da tuxedo in cotone, arricchiscono i pantaloni da giorno, mentre una zip sottolinea la vita dei pantaloni. La gessatura di diversa grandezza e i pois, creano un’interferenza visiva evidenziando una silhouette precisa e mascolina.

Particolare attenzione viene data anche agli accesori cappelli di paglia, con falda larga e fascia di raso di seta completano gli outfit. Le calzature sono stringate in tela o pelle vintage, mentre le shopping in pelle sono impreziosite da borchie.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • img_1913
  • img_1914
  • img_1915
  • img_1916
  • img_1917
  • img_1918

 

Read More

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine