Vogue Fashion’s Night Out 2012

giu 3, 2012

Di Valeria Vernich

Vogue Fashion’s Night Out 2012

La notte dello shopping in tutto il mondo

 

Torna anche quest’anno il grande appuntamento con la festa dello shopping. La celebre notte della moda organizzata dalla rivista Vogue sarà ricca di tante sorprese per tutte (e tutti) le fashion addict. Le location della Vogue Fashion’s Night Out 2012 saranno le vie dello shopping di Milano (6 settembre), Roma (13 settembre) e per la prima volta anche di Firenze (18 settembre). Ma dal 6 settembre 2012 si svolgeranno anche molte edizioni internazionali che vedranno protagoniste Russia, Gran Bretagna, Germania, Spagna e Francia, Korea, Australia, Stati Uniti e Messico. Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia, parla entusiasta di questa iniziativa sempre tanto attesa: “Siamo orgogliosi di dare ancora una volta il nostro sostegno al mercato della moda che, soprattutto nel nostro Paese, rappresenta uno dei settori economici più importanti. Giunto alla sua quarta edizione, l’evento è ormai un appuntamento fisso con le città che coinvolge migliaia di persone, un momento fondamentale per avvicinare il mondo della moda a tutti gli appassionati e una vera e propria festa dello shopping. Inoltre, Vogue Fashion’s Night Out è anche l’occasione per sostenere progetti concreti a favore delle città e delle collettività che ci ospiteranno“. Da ormai quattro anni  la Vogue Fashion’s Night Out organizza le notti della moda e viene celebrata come evento unico (con tanto di gadget in vendita come borse e t-shirt con il logo dell’edizione) che unisce blogger, giornalisti, vip, anche se le vere protagoniste sono soprattutto le boutique aperte fino a tardi che animano la serata con eventi glamour  per tutti i clienti.

Read More

Shopping Solidale

mag 22, 2012

Di Nicola Ievola

Shopping Solidale

Maliparmi e CAF Onlus ancora insieme a Milano per lo shoppig solidale.

 

“Fare acquisti fa bene”. Da questa citazione Maliparmi ha tratto ispirazione per dar vita all’evento benefico, che si ripete anche quest’anno in stretta collaborazione con Il CAF.

L’evento si terrà a Milano, presso la boutique Maliparmi di Via Solferino 3, dove saranno messi in vendita abiti e accessori della collezione primaverile e la maggior parte del ricavato sarà devoluta al CAF.

Il CAF, Centro di Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia in Crisi, da oltre trenta anni si occupa di offrire sostegno ai bambini dai 3 ai 12 anni, dando loro una casa temporanea e inserendoli in un programma  educativo e rieducativo personalizzato che li aiuterà ad affrontare il trauma subito e a ritrovare un equilibrio che gli permetta di vivere una vita serena e normale. Maliparmi da sempre sensibile e vicino alle tematiche sociali ha raccolto intorno a sé un gruppo di collaboratori a sostegno del CAF.

L’evento si terrà presso la boutique Maliparmi di Via Solferino 3, il 23 maggio con un cocktail inagurale, dalle 17.30 alle 21.00, e continuera poi dal 24 al 26 mggio con orario continuato dalle 10.00 alle 20.30.

 

 

Read More

E Giacca fu

mag 11, 2012

Di Lorenza Fernanda Pellegrini

In principio era la giacca.

 

Pochi giorni fa Lady Gaga ha dato il via, tra applausi e contestazioni, al suo nuovo tour nel cuore pulsante della Corea del Sud, Seoul. Sua maestà Lady Pop ha indossato per l’occasione dei teatrali vestiti firmati Giorgio Armani, caratterizzati da un’originalità che osa trasgredire con materiali come pvc, lattice e metallo per uno stile dal sapore futuristico. Anche se non recentissimo, il sodalizio tra questi due artisti stupisce ancora se si pensa all’anno zero della moda italiana e internazionale contemporanea, quando, con la sua giacca destrutturata, Armani legava il concetto di tradizionale eleganza a quelli di grande vestibilità e versatilità. Questa formula vincente ha reso il designer piacentino uno dei nomi più importanti nel panorama mondiale della moda e, a detta del Time, una vera e propria icona di stile.

Giorgio Armani, classe 1934, fonda la sua S.P.A. nel 1975 a Milano, anno in cui dà dimostrazione di saper ben interpretare il proprio tempo realizzando un capo d’abbigliamento dal tocco inconfondibile. Una divisa casual dalle forme semplificate ma, allo stesso tempo, raffinata: la giacca. Questo indumento si avvale di un minimalismo che gioca sul ribaltamento delle proporzioni e su una struttura sartoriale liberata da ingombranti supporti interni, come le imbottiture. La sobria eleganza e la praticità di questo capo, che si potrebbe definire unisex, non escludono né allontanano, bensì accorciano le distanze tra Marte e Venere, facendo della giacca un valido allegato per fronteggiare, senza ingessature e senza cadute di stile, molteplici occasioni.

Se Dorothy, nella versione cinematografica de Il mago di Oz, aveva bisogno di battere per tre volte i tacchetti delle sue scarpette d’argento per tornare a casa, la donna in carriera degli anni Ottanta indossava la giacca-armatura Armani per allontanarsi dal focolare e affrontare a testa alta, con autorevolezza e grazia, la sua vita professionale.

Quello di Armani è un esempio di come vestire alla moda non significhi solo mettersi i soldi addosso. E di come un grande stilista non debba mai avvolgersi in un passato glorioso senza tentare la strada del rinnovamento. Giorgio Armani sembra esserne consapevole: infatti, ancora oggi, è in grado di stupirci con i suoi ingegnosi esercizi di stile.

Read More

Se son Rose…

mag 6, 2012

Di Tiziana Galli

Se son Rose fioriranno…

 

Mentre si dirige verso verso Madrid, è appena passata per Milano, direttamente da Parigi,  la mostra itinerante sulle Rose di Lancôme.

Da Peter Lindbergh a Patrick Demarchelier, Sølve Sundsbø, Nick Knight,“Rôses by…”, venti scatti dei più grandi fotografi del mondo, per celebrare la regina dei fiori, emblema della famosa Maison de Beauté dal 1935.

Poesia, storia, cultura, classe, raffinatezza, profumo, tradizione…

La rosa ed il suo mondo evocativo.

Da sempre simbolo di bellezza, sensualità, freschezza, femminilità.

 

La scenografia della mostra è stata ideata dal giovane architetto francese Joseph Dirand, che ha saputo fondere in un linguaggio classico e personale le reminiscenze del passato con un nuovo minimalismo astratto.

Glamour, raffinatezza ed eleganza per un evento che sta facendo il giro del mondo celebrando la bellezza in ogni sua declinazione.

 

I venti fotografi in mostra?

Ruven Afanador, Jeff Burton, Patrick Demarchelier, Koichiro Doi, Nathaniel Goldberg, Dominique Issermann, Nick Knight, Brigitte Lacombe, Peter Lindbergh, Jennifer Lund, Eric Maillet, Chen Man, Raymond Meier, Tom Munro, Josh Olins, Dusan Reljin, Mark Segal, Carter Smith, Sølve Sundsbø, Warren du Preez & Nick Thorton Jones.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • rose17
  • rose18
  • rose16
  • rose15
  • rose14
  • rose13
  • rose12
  • rose11
  • rose10
  • rose5
  • rose6
  • rose7
  • rose4
  • rose1
  • rose2
  • rose3
  • rose8
Read More

L’Aquila in Rosa

apr 27, 2012

Di Marco Equizi

L’Aquila – La Notte in Rosa

 

Lo scorso 19 aprile si è tenuta a L’Aquila la Notte in Rosa (o semplicemente Notte Rosa, come ribattezzata da alcuni).

Si è trattato di un evento inserito in una serie organizzata dalla Scuola Italiana di Senologia del Prof. Umberto Veronesi per manifestazione Primavera Abruzzese -”99 volte in Rosa” e che ha visto aderire numerosi locali pubblici aquilani.

La Scuola Italiana di Senologia ha promosso questo progetto per concentrare in un luogo particolarmente ricettivo e combattivo come il nostro territorio l’esperienza di formazione (e informazione) maturata in venticinque anni di attività svolta in Italia, nonché per raccogliere fondi destinati alla continuazione di tale opera, sia in Abruzzo, sia in altre regioni.

Anche i ragazzi del Rotaract Club di L’Aquila hanno voluto cooperare con la dott.ssa Sabrina Spera all’organizzazione degli eventi.

Fin da marzo, l’Abruzzo si è letteralmente tinto di rosa, con 99 eventi, a partire dal giorno 21 marzo, ponendo la forza e il coraggio femminile al centro di una serie di manifestazioni che hanno spaziato dai convegni medico scientifici, agli incontri-dibattiti con la popolazione agli eventi culturali di altissimo livello.

Tra gli altri eventi ricordiamo che lo scorso marzo Claire Gibault, francese, una delle pochissime donne Direttore d’Orchestra, prima donna ad aver diretto alla Scala di Milano nel 1995, attuale Direttore della Paris Mozart Orchestra, ha diretto la Sinfonica Abruzzese nel grande concerto solenne inaugurale a L’Aquila presso l’Auditorium della Scuola ispettori e sovrintendenti della Guardia di Finanza insieme al Maestro Alessandro Carbonare, primo clarinetto della Accademia Nazionale Santa Cecilia di Roma: ancora, nello stesso mese, all’Auditorium del Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila c’è stato un incontro con la popolazione dal tema “Prevenzione, cura e stili di vita”, strettamente legato al tema trattato.

Durante la Notte in Rosa si sono esibite alcune cover bands a Piazza Regina Margherita, sono stati allestiti diversi stands in alcuni punti del centro storico e si è respirata l’aria delle grandi iniziative, con tantissimi giovani ad animare le strade aperte al pubblico del capoluogo abruzzese. Neanche la pioggia è riuscita a fermare la festa.

Tra maggio e giugno è in programma l’organizzazione di un forum sulla tutela della donna che vedrà protagonista ancora il Club Rotaract e il suo presidente Federica Di Maio.

 

Nella foto un particolare di un ricamo Renato Balestra

Foto: Salvatore Dragone

 

 

Read More

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine