Vienna

0
1828

Palazzo del Belvedere fnm

Vienna, elegante salotto d’Europa.

Vienna schiude la porte dell’Europa Continentale, a cui è legata dal Danubio, vivendo ancora oggi il suo patrimonio glorioso.

Passeggiando per i suoi slarghi si respira tutta l’atmosfera dell’Impero che fu, l’ultimo regno che l’Occidente ha avuto. Così Vienna vive ancora di questa storia e cerca di renderla parte integrante della vita dei cittadini che oggi la abitano: i tram dall’atmosfera retrò la attraversano di continuo, mentre la metropolitana collega l’intera città in modo efficiente, cosicché il centro è raggiungibile in pochi minuti anche dai distretti più periferici (Vienna ne conta ben 23). Il Castello di Schonbrunn, un tempo residenza estiva dell’imperatore e per questo collocato al di fuori della città, è oggi raggiungibile attraverso di essa. Il palazzo è sicuramente uno dei monumenti più rappresentativi dell’Austria, se non il più noto: dal 1996 patrimonio dell’Unesco, è una costruzione del XVI secolo che conserva perfettamente i suoi arredi antichi, traspirando ancora quella che doveva essere stata la vita degli Asburgo. Il Castello è circondato da un grande parco, fatto di viali alberati, serre, fontane di lapilli e uno zoo.

CastellodiShob_59549587

Tornando in città, il Palazzo Imperiale di Hofburg contiene intatti gli appartamenti che furono abitati da Maria Teresa D’Austria, da suo figlio, l’imperatore Francesco Giuseppe, e da sua moglie Sissi. Anche in questo caso sfarzo ed eleganza non mancano, ma con qualche curiosità in più: gioielli, vestiti e attrezzi ginnici riempiono le stanze. Di questo ed altro era fatta, in fondo, la vita di una delle donne più note che la storia moderna ricorda.

Solenne è la Cattedrale di Santo Stefano, l’edificio religioso più importante della città. Stupisce per la sua imponenza dal sapore gotico e per i colori delle maioliche che ne decorano il tetto. Salendo sul campanile si godrà di una vista unica sulla città.

cattedrale_santo_stefano fnm_59176237

A Vienna ogni stagione dell’anno è una stagione musicale: festival di ogni genere vengono organizzati in tutti i mesi. Anche in questo caso la città eredita, rinnovandola, una tradizione del passato, quando era meta privilegiata di musicisti come Schubert, Mozart, Beethoven e Gioacchino Rossini.

Per leggere gli altri articoli della rubrica sui Viaggi, clicca qui.