BORN INVISIBLE

0
1186

borninvisible_FNM

Di Isabella Tamponi

Il silenzio si mette in mostra e parla al suo interlocutore.

Mostra fotografica di Sheila McKinnon.

Roma – al Museo di Roma in Trastevere è stata inaugurata il 6 giugno 2014 una splendida mostra fotografica che travalica ogni confine: “BORN INVISIBLE”, infatti, mette in luce mondi spesso sconosciuti.

Il progetto ideato dalla fotografa canadese Sheila McKinnon e curato da Victoria Ericks, attraverso una selezione di cinquanta fotografie e un video di presentazione, mostra l’eredità del silenzio, dell’inaudibile presenza di ragazze e donne senza una voce; anime ed esseri trascurati, i cui destini sono gestiti senza il loro consenso.

La fotografa e giornalista canadese ha sviluppato una tecnica innovativa per rendere più visibile il contenuto di ogni foto. Usando il colore in un modo figurativamente seducente, come un’esca, attira l’attenzione dello spettatore verso il soggetto centrale: la vita della figura nel fotogramma.

L’artista scopre “nuovi modi di vedere” le immagini senza abbandonare la potenzialità del contenuto compositivo grazie alla prepotente energia del colore che si fa elemento fondamentale delle sue opere e rapisce emotivamente portando lo spettatore direttamente al dibattito in corso in tutte le società del mondo moderno sui diritti delle ragazze e sul ruolo delle donne, sulla sessualità e sulla parità di genere.

Tra arte e diritti civili, una mostra assolutamente da non perdere!

Dal 06 giugno al 28 settembre 2014.

Informazioni utili

Luogo: Museo di Roma in Trastevere
Orario: da martedì a domenica ore 10.00-20.00. Chiuso il lunedì.
Biglietto: 7,50€ – 6,50€ per i residenti a Roma.

  born_invisible_FNM2

 born_invisible_FNM3