CURTOR FOR A DAY

0
767

curator_FNM

Di Isabella Tamponi

Un mondo in cui l’arte è per tutti è possibile.

Banca Intesa lancia la sfida…

Se un tempo c’erano i mecenati, ora ci sono gli istituti bancari.

Non è nuovo, infatti, il binomio banca-arte, volto alla valorizzazione del patrimonio artistico e allo sviluppo di nuove forme di fruizione. Questa volta Intesa Sanpaolo grazie alla collaborazione con la rete delle Gallerie d’Italia ha realizzato un progetto per la difesa e la condivisione delle eccellenze artistiche del Novecento: CURATOR FOR A DAY.

Questa iniziativa, nel concreto, è volta a rendere partecipi e protagonisti i visitatori delle gallerie d’arte; si tratta di un vero e proprio concorso d’idee che ha lo scopo di mettere in risalto il talento e la passione degli amanti dell’arte e della cultura.

Lo schema è semplice: chiunque può scegliere una delle opere esposte nelle varie sedi di Milano, Vicenza e Napoli, proponendone una propria interpretazione. Per la realizzazione del proprio progetto è ammesso qualsiasi tipo di linguaggio: parole, musica, danza, recitazione, arti figurative e intere performance. Le migliori proposte saranno selezionate da una giuria, per poi essere presentate nella Galleria in cui è esposta l’opera di riferimento. I diversi progetti saranno poi presentanti con dei video che saranno diffusi sulle piattaforme web di Intesa Sanpaolo e Gallerie d’Italia.

Inoltre, ad accompagnare quest’originale idea di promozione dell’arte c’è la visita virtuale alle Gallerie d’Italia, di Piazza Scala a Milano.

Siete pronti per la nuova dimensione dell’arte?

Provate anche voi a reinterpretare la vostra opera d’arte preferita e diventate “curatori per un giorno”…