Doraemon 3D, ed è già “Chiusky-mania”

0
4896

doraemon_6_20140924_1860054989

 

Di Andrea Festuccia

Un film sul gatto spaziale che tutti i bambini vorrebbero

In Giappone è campione di incassi con 60 milioni di dollari, in Italia in anteprima internazionale all’XI edizione di Alice nella Città dal 16 al 25 ottobre al Parco della Musica. Doraemon 3D non delude i fan vecchi e nuovi

Sono i passepartout della vita quotidiana: i “Chiusky”. Si chiamano così i marchingegni creati dal gatto “speciale” (come recita la sigla)  Doraemon, il personaggio creato da Fujiko F. Fujio, che dal 1969 ad oggi diverte grandi e piccini con manga, serie, musical e video giochi e che in Italia rappresenta il cartone animato TV più seguito di sempre, uno dei cartoon più amati dai bambini. Si va dalle piccole eliche che si mettono in testa per volare alle macchine fotografiche che rendono gli oggetti fotografati bidimensionali, per riporli in un taschino, agli amuleti dell’amore, alle macchine del tempo: un panorama di oggetti che il gatto spaziale Doraemon crea per rendere la vita più facile (almeno nelle intenzioni!) al suo padroncino Nobita, ma che finiscono spesso per cacciarlo nei guai.

ACTIONFIGURESDORAEMON

Sulla rete si trovano centinaia di versioni di “action figures” per i fan del cartoon: c’è il Doraemon mangione che addenta la pizza, da ricostruire come un puzzle di plastica, con varie espressioni da interscambiare  a seconda delle situazioni; c’è il Doraemon “cielo stellato” che riproduce la volta celeste con tutte le costellazioni, riprendendo il leit – motiv di uno dei suoi travestimenti. Ci sono, venduti separatamente, i due bulletti Gian e Suneo in atteggiamento non proprio pacifico, e poi c’è un Nobita le cui articolazioni sono studiate per riporre il giocattolo nelle situazioni preferite dal piccolo pigrone: sonnecchiare o dormire profondamente.

doraemon_16_20140924_1257904802

Tornando alla trama del film in 3D, che nelle sale italiane arriverà ai primi di Novembre, al centro abbiamo sempre Nobita, un bambino di 10 anni destinato ad un futuro di insuccessi a causa della sua natura pigra a indolente. Per evitare che diventi un vero e proprio perdente, arriva in suo soccorso Doraemon, una sorta di “fratello maggiore” con il compito di aiutarlo a difendersi dai bulli Gian e Suneo e a diventare un ragazzino assennato e un adulto responsabile. Per riuscire nell’intento, Doraemon utilizza una serie di incredibili e magici gadget, i “chiusky”, che in questa occasione condurranno il gatto azzurro e il piccolo Nobita nel futuro per provare a modificare una sorte che si preannuncia non proprio felice, soprattutto sul lato sentimentale…Riuscirà Nobita a conquistare finalmente Shizuka, la dolce amica che ama da sempre e a non farsi più influenzare da Gian e Suneo?