Un Mondo a Pois – Pitti Bimbo 80

0
1132

fnm pitti bimbo

Di Maria Neve Riemma

Un Mondo a Pois – Pitti Bimbo80

Flash dal Pitti.

Secondo giorno per il Pitti bimbo, che come ogni anno lancia progetti inediti e diventa sempre più globale. Con 445 collezioni presenti, di cui 196 provenienti dall’estero, 7200 compratori e un totale di 10.000 visitatori all’ultima edizione invernale. Non male!  Soprattutto considerato che quest’anno la Russia è  un’incognita. Anche se nonostante la crisi del rublo, numerosi buyer e operatori russi stanno confermando la loro presenza a Firenze durante il Pitti Immagine Bimbo.

Stasera è confermata la “Notte Bianca” al Grand Hotel Villa Medici di Firenze. La serata evento, nata su iniziativa della realtà distributrice di molti marchi italiani nell’ex Urss e rappresentante nei Paesi dell’area dei Saloni Pitti Bimbo, dove Pitti Uomo e Taste porta all’attenzione alcuni selezionati brand del childrenswear e altre eccellenze del made in Italy, per gli addetti ai lavori provenienti da ogni angolo della “Grande Russia”.

Un mercato sempre più internazionale quello del childrenswear, dove innovazione e cambiamento rappresentano temi alla base del Pitti Bimbo, che investe adesso più che mai sul mondo della ricerca: dalle collezioni all’avanguardia di Apartment alla creatività dei marchi indipendenti di New View e EcoEthic,  fino agli accessori e al design legati al mondo dei piccoli come le proposte dei Pop Up Stores. Sulla stessa scia troviamo lo stile classico-elegante delle grandi aziende di Pitti Bimbo,  allo sportswear di Sport Generation e alle atmosfere urban di SuperStreet. Insomma un contenitore multietnico, che si allarga anno dopo anno con nuovi marchi e debutti inediti; un’agenda fitta di appuntamenti, sfilate e design, anche fuori Fortezza da Basso. Tra i nuovi ingressi, i progetti speciali e i rientri al salone di questa edizione troviamo: ABC 123Me, Aden+ Anais, Catimini, Coqenpate, Cyrus Company Bambino, Fendi, Jupe by Jackie, Louise Misha, Moon et Miel, Rock the Goat Fashion, Scoth & Soda, The Little Taylor, William Sharp, Woolrich Kid e Yves Salomon Enfant. Quest’anno poi c’è il tema del “Walkabout”, muoversi camminare, a misura di bambino. Con un allestimento particolare ripensato dalla Designer Ilaria Marelli a dimensione di bambino. Un percorso inedito, un mixed terrain di esperienze e percorsi diversi, con mappe e tappe ridisegnate in versione Kid.