Salvatore Piccione e Giovanni Fabiani

0
1589

Giovanni Fabiani_33Giovanni Fabiani33.jpg

Di Gabriele Arcieri

Sulla passerella di Piccione.Piccione le scarpe di Giovanni Fabiani.
La professionalità di Giovanni Fabiani sposa la creatività onirica di Salvatore Piccione.

 

Nelle creazioni Piccione.Piccione gli accessori sono importanti quanto l’abito stesso, anzi fanno da corollari indispensabili per il giusto completamento dell’uno con l’altro.
A questo scopo lo stilista sceglie uno dei più eclettici designer di scarpe del momento: Giovanni Fabiani con cui trova dei punti in comune e delle scelte cromatiche confacenti al proprio mondo creativo. Ecco spiegati i seducenti sabot stringati o le décolléte a punta con i laccetti alla caviglia dalle caratteristiche tinte predilette dai due stilisti: profondi neri accostati ai rossi lacca ed opalescenti bianchi insieme a cromie nude che conferiscono una scia di eleganza sotto la sapiente mano di Salvatore Piccione, abilissima nei dettagli e nelle linee dei disegni degli abiti.

A fronte di ciò, si nota tra queste due intense personalità un “fil rouge” che lega intimamente la magnifica vena creativa di Piccione.Piccione con il personalissimo talento stilistico di Giovanni Fabiani, che lega entrambi in un tutt’uno fortemente e qualitativamente impareggiabile. Arte, bellezza, talento, eleganza, capisaldi fondamentali per questa coppia davvero “affiatata”.
Questo marchio ha una sua nascita e storia: è un’azienda marchigiana, come è buona tradizione di questa terra in fatto di artigianato calzaturiero neglio anni ’70 e subito si afferma nel mondo della moda per la sua ricerca raffinata di qualità e stile. Rivolge la sua attenzione proprio per creare prodotti adatti a chi li indossi, lo scopo perseguito da Fabiani è quello di fornire alla donna moderna, dinamica e seducente, un accessorio che non sia solo elegante ma soprattutto comodo e facilmente vestibile: insomma praticità e bellezza al servizio della donna di classe e “al passo” coi tempi.

Moda