Il cammino di Beverly Johnson: la prima modella afro-americana ad apparire sulla copertina di Vogue U.S.A.

0
935

beverly johnson vogue usa
Di Gabriele Arcieri

1974: su Vogue America la prima cover girl di colore.

Il cammino di Beverly Johnson: la prima modella afro-americana ad apparire sulla copertina di Vogue U.S.A.

 

Parlare di Beverly Johnson è descrivere la cultura americana anni ’70 e ’80, il periodo in cui si concentra un razzismo profondo originato da un passato segnato da lotte e rivendicazioni sociali, laddove il “nero” conserva la sua atipicità e la sua non partecipazione alla vita del “bianco”; vecchia teoria basata su pregiudizi e concetti osannanti la supremazia bianca e che negli anni ’70 e ’80 non riescono ancora, malgrado enormi passi avanti compiuti dalle masse, ad essere abbattuti totalmente. E’ qui, in questo contesto triste e duro, che si staglia la figura di Beverly Johnson, giovane universitaria che inizia la sua carriera quasi per gioco, ricca di una bellezza mozzafiato, desiderosa di affermarsi come modella in una società che non accettava il “diverso”. Il suo charme indiscusso però, qualcosa che andava al di là di una mera bellezza stereotipata, le ha permesso di raggiungere traguardi impensati, successi insperati e di scalare vette che altre ragazze, di razza bianca, hanno faticato non poco a conquistare: la “supergirl next door”, come veniva definita Beverly, è diventata senza dubbio una delle più celebri modelle degli anni ’70-’80, fino alla sua totale consacrazione grazie all’apparizione sulla copertina di Vogue. Era il 1974, anno per Beverly davvero strepitoso, un sogno avverato, il trionfo, divenuto vittoria sociale che ha visto l’intera comunità afro-americana protagonista ed interprete di vecchie rivendicazioni finalmente realizzate.
La sua è una personalità poliedrica, fatta di impegni sociali ma anche di business, di forti affetti familiari, di apparizioni televisive e cinematografiche, ha persino inciso dischi e pubblicato libri su consigli di bellezza, di amore per lo sport e per il fitness. Beverly Johnson è una donna completa, a tutto tondo, ricca di forte cariche emotive e molto volitiva che con i suoi 63 anni splendidamente portati ha voluto dare alla figura femminile uno spessore rilevante dove trova spazio non solo la bellezza fine a sé stessa, ma volta soprattutto ad ampliare gli orizzonti del suo essere donna, una donna capace di sviluppare a pieno le proprie potenzialità, a prescindere dal colore della pelle.
Possiamo affermare che Beverly Johnson è riuscita a mettersi in gioco ed a concretizzare tutto ciò che sin dalla sua giovinezza si prefiggeva.