Alber Elbaz dice addio a Lanvin

0
887

Alber Elbaz taking a bow at the Lanvin RTW Spring 2016 show.

Di Giulia Cardona
Alber Elbaz dice addio a Lanvin
Il designer israeliano lascerà la maison francese dopo 14 anni in veste di direttore creativo, con un annuncio ufficiale in arrivo nei prossimi giorni.

A quanto riportato dalle fonti, Elbaz ha già svuotato il suo ufficio in Rue du Faubourg Saint-Honoré, i membri del suo team di progettazione sono stati informati della sua dipartita  questa mattina, ed insieme a tutti i dipendenti di Lanvin, sono stati convocati per una riunione di questo pomeriggio a Parigi.
Questa l’indiscrezione, non ancora confermata da Lanvin, uscita oggi su WWD, in cui si fa riferimento ad un addio ufficiale di comune accordo e di uno ufficioso in quanto dovuto a divergenze tra il designer e i vertici dell’azienda, rappresentati dalla proprietaria Shaw-Lan Wang e il CEO Michèle Huiban, a cui dal 2013 è stata affidata la gestione operativa. Si dice che Elbaz  fosse preoccupato dalla riluttanza  di Wang ad investire nello sviluppo dei comparti retail e nella brand image, piegandosi progressivamente sotto la spinta dei marchi più grandi e più robusti finanziariamente come Saint Laurent, Chanel e Givenchy. Un altro problema di cui Elbaz si era lamentato negli ultimi mesi, la mancanza di strategia e di investimenti mirati, che annunciava a suo dire il rischio di compromettere l’immagine del marchio in Asia.

La notizia arriva  meno di una settimana dopo che Raf Simons ha rassegnato le dimissioni da Christian Dior, intensificando discussione sulle pressioni e restrizioni  che direttori creativi di oggi devono affrontare in un settore in  continua accelerazione quale è il fashion system. Una polemica alimentata anche dalle parole pronunciate da Elbaz la scorsa settimana al Fashion Group International’s Night of the Stars
Abbiamo iniziato a lavorare come stilisti con i sogni, con le intuizioni e con i sentimenti. Abbiamo iniziato con, ‘Che cosa vogliono le donne? Di che cosa hanno bisogno le donne? Cosa posso fare per le donne per rendere la loro vita migliore e più facile? Come posso fare una donna più bella? ‘Questo è quello che cercavamo di fare”, ha detto. “Poi siamo diventati direttori creativi, quindi dobbiamo creare, ma in maniera più diretta. Dobbiamo diventare creatori d’immagine, assicurandoci che venga bene nelle foto. Lo schermo deve urlare – questa è la regola. E il volume è la cosa importante. Il Volume è cool, e non solo nella moda. Preferisco sussurrare. Penso che va più in profondità e dura più a lungo.” Queste le parole pronunciate dopo aver ricevuto il premio Superstar da Meryl Streep.