FNM-Jewels: Fabrizio Granero, l’orgoglio italiano dell’alta gioielleria

0
2661

Fabrizio Granero

Di Alessandra Rosci

FNM-Jewels: Fabrizio Granero, l’orgoglio italiano dell’alta gioielleria.

Fabrizio Granero, trsferitosi a Gstaad dove produce i suoi preziosi, tra cui i “Cuori di Gstaad”, è il gioielliere d’élite di fama internazionale amato da tutto lo star system.

Per l’appuntamento di FNM-Jewels questa volta è il turno di Fabrizio Granero. Prendiamo tre parole: Gstaad, Unicità e Gioielli. Non vi dicono nulla? Allora ve lo diciamo noi di FashionNewsMagazine. Elementi, questi, che racchiudono l’essenza, l’esperienza e l’arte dell’alta gioielleria di Fabrizio Granero, famoso orafo richiesto e amato da tutto il jet set internazionale.

Conosciuto non solo in Svizzera, ma nel mondo, è un ottimo esempio di eccellenza e creatività completamente Made in Italy. “L’unicità di un gioiello non è dettata dal costo, ma da chi lo indossa”; è questa la filosofia di Fabrizio Granero, autore di preziose creazioni dalla manifattura raffinata ed esclusiva nella quale l’estetica si unisce alla perfezione stilistica e alla qualità superiore delle pietre e dei materiali impiegati e lavorati. Poliedrico, creativo e profondo conoscitore del settore, lo stilista non segue le mode, anzi le anticipa. Con lui il gioiello si apre a diverse interpretazioni per diventare qualcosa di estremamente interessante, una vera e propria opera d’arte.

Fabrizio Granero viene subito notato, così, per il suo stile elegante e fantasioso, assolutamente distintivo e unico. Le caratteristiche delle sue creazioni non sono solo preziosità e particolarità, ma anche la loro bellezza senza tempo. Il lavoro del designer, perciò, è quello di una attenta ricerca e un’accurata precisione delle sue opere in grado di catturare il profondo valore del gioiello, la meraviglia che le forme ed i colori possono risvegliare dentro di noi .

I suoi clienti?  Industriali, aristocratici, cantanti e attori del calibro di Roger Moore, la Principessa Caroline di Monaco, la famiglia Douglas, Joan Collins e la famiglia Rossellini per citarne alcuni. Ha inoltre creato diversi modelli dalla lavorazione esclusiva niente di meno che per il gioielliere statunitense Harry Winston e per il parigino Chaumet. E bravo il nostro artista Made in Italy! Piuttosto che creare una linea propria, Fabrizio Granero, infatti, ha sempre preferito lavorare su commissione, in modo da realizzare ogni volta un pezzo veramente speciale che racchiuda in sé non solo la creatività del gioielliere, ma anche (e soprattutto) i desideri del cliente. Nel suo raffinato atelier situato sulla Promenade di Gstaad, dove riceve solo su appuntamento, il Maestro e la sua équipe si occupano, peraltro, anche di restyling e riparazioni. Complici la creatività italiana, la precisione svizzera, la tecnologia dei macchinari e tre decadi di expertise nel mondo dell’alta gioielleria.

Tra i suoi ultimi lavori troviamo i “Cuori di Gstaad”, una collezione esclusiva, omaggio alla località svizzera e ai suoi abitanti, diventata subito un cult. Il gioiello è un pendente a forma di cuore che raffigura l’abitazione di coloro che acquistano uno chalet a Gstaad, inserita al centro di un paesaggio bucolico delicatamente abbellito da animali e vegetazione. Una volta confezionata, ogni creazione può essere personalizzata al fine di renderla unica e non imitabile. Il proprietario, inoltre, può scegliere l’elemento animalier che preferisce: dall’orso, simbolo araldico di Berna, al cucciolo di casa. A far sì che questa opera sia ancora più iconica, vi sono alcuni particolari nascosti nel ciondolo, ma soprattutto vi è la garanzia che attesta la manifattura artigianale realizzata esclusivamente da Fabrizio Granero.

I gioielli realizzati dallo stilista sono distribuiti in esclusiva da Kunta Sa. Cosa c’è di meglio che indossare una preziosa creazione di uno degli orafi più importanti del mondo, orgoglio del nostro Made in Italy? Che aspettate allora? Non perdetevi l’occasione.

16/11/2015