Bucarest, la raffinata capitale d’Europa

0
807
La Romania è, del resto, una terra ricca di risorse e di attrazioni storiche, naturali, culturali e folkloristiche, che a partire dalla prima visita rimane nel cuore per sempre. 
 
La zona della Transilvania in particolare è stata indicata come una delle destinazioni di viaggio da non perdere in quest’anno che è appena iniziato, ed è un consiglio condiviso anche dagli utenti di PaesiOnLine che dal loro soggiorno in Romania hanno avuto solo grandi soddisfazioni e tante sorprese.
 
Quale migliore modo di conoscere un Paese se non partendo dal suo centro più importante, quello che ne racchiude le maggiori testimonianze storiche e che ne racconta tutte le vicende vissute nel corso del tempo? Per questo motivo, e per l’aspetto elegante con cui si presenta agli occhi del visitatore, abbiamo scelto di portarvi nella capitale della Romania: Bucarest. Se per alcuni la scelta può sembrare molto, o forse troppo, fuori dagli schemi, è bene sapere che Bucarest è una città che ha visto una grande crescita negli ultimi anni, oltre ad un processo di riqualificazione e valorizzazione del patrimonio locale che l’ha resa una città estremamente ricca di attrazioni, vivace e (aspetto che non guasta mai) economica.
 
Andiamo alla scoperta di questa bella capitale partendo dal suo edificio più rappresentativo: il Parlamento, anche noto come Casa del Popolo, da molti considerato come uno dei più affascinanti, e allo stesso tempo poco conosciuto, esempi di architettura civile in Europa. Il palazzo del Parlamento, in effetti, ha una struttura maestosa e caratterizzata da una certa austerità, creando un insieme che non passa inosservata; allo stesso tempo, però, le rigide forme dell’edificio vengono smorzate e rese più morbide dalla scenografica presenza di una serie di fontane monumentali che lo circondano ai lati.
 
Dal momento che ci troviamo già nel cuore della città – il Parlamento si trova in una zona, naturalmente, molto centrale di Bucarest – continuiamo il nostro tour e, camminando, ci rendiamo conto che le sorprese sono appena iniziate!
 
 
Bucarest è una città estremamente viva dal punto di vista culturale, come dimostra la presenza di numerosi musei, alcuni dall’impianto ‘classico’ e altri meno convenzionali: è il caso, quest’ultimo, del Museo dedicato al Conte Dracula, storica e contemporaneamente leggendaria figura-simbolo della Transilvania. Se invece preferite un giro dei musei meno ‘da brivido’, l’offerta di Bucarest è ugualmente nutrita e di certo non vi deluderà: a partire dal Museo Nazionale di Storia che raccoglie tutta la storia del Paese a partire dal Paleolitico, fino ad arrivare al Museo Nazionale dell’Arte con la preziosa collezione che custodisce al suo interno, i musei della capitale sanno sempre come soddisfare i turisti in cerca di cultura!
 
Vi lasciamo con un ultimo, sofisticato consiglio per vivere fino in fondo l’anima ‘di classe’ di Bucarest: indossate il vostro vestito migliore, il più elegante che avete, fermatevi in uno dei tanti bistrot del centro ad assaggiare qualche piatto della cucina locale e poi via, tutti… a teatro! Non c’è niente di più raffinato di uno spettacolo teatrale al quale partecipare con la vostra mise più impeccabile, e a Bucarest la parola teatro fa rima con l’Ateneo Romeno, il maggior centro culturale cittadino che ospita le performance della Filarmonica George Enescu e che, già all’ingresso, vi accoglie con altissime colonne e un aspetto dal sapore piacevolmente vintage!

Benessere