Grammy Awards, il Red Carpet

0
853

 

ok1

Di Maria Ciani

Al Microsoft Theater di Los Angeles, costellato di luci e artisti che hanno fatto la storia, è iniziato intorno alle 2 del mattino (ora italiana) il red carpet degli Oscar della musica.

Tante le star, e tanti i colpi di scena, abiti mozzafiato che, hanno incantato i fotografi e non solo.

In Total Black Adele in Givenchy Haute Couture by Riccardo Tisci, Carrie Underwood in Nicolas Jebran, Bella Hadid in Alexander Vauthier Haute Couture, Anna Kendrick in Emanuel Ungaro, Skylar Grey in Cary Santiago, Demi Lovato in Norisol Ferrari, Alessandra Ambrosio in Versace, Meghan Trainor in Michael Costello, Tove Lo in Givenchy by Riccardo Tisci e Elle King in Christian Siriano.

Black

 

Total White invece per Beyoncè in Inbal Dror, Kaley Cuoco in Naeem Khan e Chrissy Teigen in Yousef AL-Jasmi.

 White

 

Black&White per Janelle Monàe in Jean Pail Gaultier e Faith Evans in Stello.

Black&White

Fifty Shades of Grey per Nicole Trunfio in Zuhair Murad, Lee Ann Womack in Alice + Olivia, Ciara in Alexandrea Vauthier Haute Couture e Seratah Mcneill in Vera Wang.Grey

 

In Blu invece Selena Gomez con un abito di Calvin Klein Collection, Lady Gaga in Marc Jacobs e Jane Seymour in Jay Godfrey.

Blu

 

Di Verde vestite, Tori Kelly in Gauri & Nainika e Andra Day in The Carave Yard.

Verde

 

Poi c’è chi, come Ellie Goulding, Madison Beer e Florence Welch, decide di presentarsi in vestaglia o sottana come dir si voglia, rispettivamente in abiti di Stella McCartney, Alexander McQueen, e Gucci.

Rosa

 

C’è poi chi viaggia contro corrente come Ariana Grande in Ramona Keveza, che sceglie di “mimetizzarsi” con il tappeto, Kacey Musgraves in Armani Privè, che sceglie di indossare direttamente le spazzole dell’autolavaggio e Giliana Rancic in Jani Khosla, che indossa gli abiti del faraone Tutankhamon.

Altre

Chi invece non si è affatto preoccupata di sembrare fuori luogo è sicuramente Z Lala in Michelle Herbert, Joy Villa in Andre Soriano, Dencia  e Cam in Georges Chakra.Casi

 

Come dimenticarsi di Taylor Swift con una mise creata appositamente per lei dalla maison Versace; Peccato che poi sia successo questo:Prima e dopo

Il classico “Prima e Dopo”.

Kimberly Schlamp in Alexia Maria.

[ScrollGallery id=2042]