Ravioli alla “Pepi” per Andrea Damante

0
463

moreno

Di Moreno Amantini

Il bel tronista entra nella casa del Grande Fratello!

Cari amici e care amiche di Fashion News Magazine ben trovati! Al via una nuova edizione del Grande Fratello e, vuoi per dare un pizzico di glamour in più, vuoi per spezzare la solita monotonia, quest’anno il GF si fa Vip.

Nella casa più spiata d’Italia entrano solo personaggi del mondo dello spettacolo. Più o meno famosi, più o meno talentuosi ma tutti molto noti al gossip e alla cronaca rosa. Il mio occhio guardingo si è soffermato sul giovane ex tronista Andrea Damante.

ANDREA damante FNM1

Classe ’90, originario di Gela ma cresciuto in quel di Verona, raggiunge la popolarità partecipando al celebre programma di Maria De FilippiUomini e Donne” dove conosce e si innamora della sua attuale fidanzata Giulia De Lellis. Durerà? Certo è che nel bunker di Cinecittà le tentazioni per il giovane Andrea non mancano e, anche resistere alle lusinghe di Asia, figlia di Antonella Mosetti, non sarà facile. Coglierà la mela?

Per il momento la situazione sembra ancora essere sotto controllo e il bell’Andrea sembra essere più interessato ad allenare il suo corpo che alle belle coinquiline della casa del Grande Fratello. Il suo ingresso ha fatto molto discutere e quei geni degli autori hanno deciso di farlo entrare insieme ad un altro tronista che, anche se caduto in disgrazia e, se vogliamo, nel dimenticatoio, resta comunque il tronista più antico e longevo della storia del programma.

Tra una frecciatina e una freddura l’ingresso è avvenuto e non ci resta che aspettare come si evolveranno i rapporti tra i due. Per il momento tutti sembrano essere molto uniti e il teatrino del “volemose bene” è iniziato. Che dire di Andrea? Il ragazzo è davvero molto giovane ma sembra avere le idee chiare. O almeno ci prova. Per sbarcare il lunario, dopo l’esperienza con “Uomini e Donne”, sfruttando la grande popolarità che il programma gli ha regalato, nelle sue ospitate in giro per lo Stivale si esibisce come Dj. Niente di nuovo. Classico cliché del tronista o del gieffino. Ca va sans dire …

Andrea Damante FNM

Non volendo partire con il solito pregiudizio del tronista bello ma che non balla, ho deciso di guardare attentamente il programma per cercare di scoprire qualcosa in più sul Damante, anche detto Dama. Amatissimo dalle donne è obiettivamente un bel ragazzo ma tra un pettorale e un addominale, in una situazione come quella del Grande Fratello, dove le giornate sembrano non passare mai, spesso ci scappano lunghi discorsi. Del più e del meno. Si parla e si parla. Si passa il tempo. Beh, devo ammettere che sul piano dei contenuti il ragazzo deve ancora lavorare. Uno che ammette di aver imparato a “governare” le donne grazie a “Uomini e Donne”, più che al Grande Fratello lo avrei mandato in una comune femminista, così, tanto per farlo ricredere sulla sua teoria. Per non parlare della sua idea di differente invecchiamento tra uomini e donne. Secondo il genio del Dama, il corpo delle donne sarebbe, nel corso del tempo, meno esposto all’invecchiamento. In sostanza, durante una conversazione con Elenoire Casalegno, Andrea ha affermato che le donne subiscono meno traumi fisici rispetto all’uomo. In primis per il fatto che l’uomo per fisicità è più pesante e che quindi tende a rovinare muscoli e articolazioni. Anche perché si sa, l’uomo mangia più della donna! Peccato che, forse, così, tra una chiacchiera e l’altra, il bel Damante si è dimenticato quella piccola parentesi della vita che si chiama “parto”. Giuro che in vita mia non ho mai sentito tante cose senza senso tutte in una sera. Per giunta da una persona sola! Che aspirasse al guinnes dei primati? Per quanto mi riguarda c’è riuscito. Speriamo possa recuperare e dimostrarci che oltre a un bell’involucro è dotato anche di sostanza.

Non so a voi ma a me ha ricordato un bel raviolo? Per l’occasione voglio dedicare ad Andrea Damante dei “Ravioli ripieni di burrata con pistacchi di Bronte” che ho mangiato al Club52 di Roma dal mio caro amico Daniele Pepi!

Ravioli alla burrata con pistacchi di Bronte

Cosa ci occorre? Farina, olio extra vergine di oliva, sale, uova e acqua tiepida per la sfoglia. Burrata per il ripieno e pistacchi, burro, olio e vino bianco per il condimento. Prima di tutto preparate la classica sfoglia per fare i ravioli. Farciteli con la burrata e cuoceteli. Una volta cotti mantecateli in una padella con un ricciolo di burro, olio e una sfumata leggera di vino bianco. Spolverate con pistacchi di Bronte e servite.
Dal mondo dei Vip e della cucina per il momento è tutto. Ci vediamo, anzi, ci leggiamo la prossima settimana! Mi raccomando, “Occhio al Vip e … leccatevi i baffi!”