In scena “Una Fidanzata per papà”

0
862

Fashion News Magazine- Di Denise Ubbriaco, UNA fidanzata per Papa locandina

Di Denise Ubbriaco

In scena “Una Fidanzata per papà”

Moreno Amantini in scena con “Una Fidanzata per papà”.

Dal 19 al 30 ottobre, al Teatro Tirso de Molina, andrà in scena la commedia “Una fidanzata per papà” con Sandra Milo, Angela Melillo, Savino Zaba, Stefano Antonucci, Moreno Amantini e Valentina Paoletti.

Una fidanzata per papà” racconta la vita di Federico (Savino Zaba), un ragazzo di buona famiglia, con il vizio del gioco d’azzardo e senza voglia di lavorare. Federico impiega il suo tempo sperperando i soldi del padre in bische clandestine. Fino a quando, con una telefonata, il padre comunica a Federico che, da quel momento in poi, non gli avrebbe più dato un centesimo. Inoltre, lo invita a lasciare la casa in cui vive entro una precisa scadenza.

Federico, travolto dalla disperazione, tenta di trovare un rimedio a questa situazione, inventando due grandi bugie. In suo soccorso, chiama il divertente fratello Mario (Moreno Amantini), che con la sua inventiva troverà una scappatoia, chiedendo aiuto a Lisa (Angela Melillo) che, inizialmente, sembrerà essere la soluzione a tutto, invece si rivelerà un grande errore.

Con la simpatica cameriera Agata (Valentina Paoletti), calabrese D.O.C. che odia la bionda Lisa, e la partecipazione di due divertenti zii (Sandra Milo e Stefano Antonucci), saggi e amorevoli verso questi ragazzi, tutto sembrerà sistemato. Cosa accadrà? Per saperne di più, ho intervistato l’attore Moreno Amantini.

Fashion News Magazine- Moreno Amantini, Intervista Di Denise Ubbriaco

Moreno, dal 19 al 30 ottobre, ti troveremo al Teatro Tirso de Molina di Roma nella commedia“Una Fidanzata per papà”. In questa commedia, interpreterai il ruolo di Mario. Cosa ti affascina del tuo personaggio? Quali sono le sue peculiarità?

Come di tutti i personaggi che ho interpretato a teatro, mi affascina la sfida. La voglia di misurarsi sempre. Ti svelo un segreto: quando accetto di interpretare un ruolo in una commedia è perché, al di là del mio personaggio, mi piace la storia. Il testo è fondamentale. Mario aiuta Federico ad uscire da questo guaio. È il fratello minore omosessuale e, per questo motivo, già cacciato di casa dal padre. Mario è frizzante e comprensivo ed è il primo a capire che qualcosa non va! Cosa? Per scoprirlo dovete venire a teatro.

Come sei entrato nel cast?

Sono stato chiamato dal regista Piero Moriconi con cui avevo già lavorato in “5 Donne e ½.”

In che modo hai affrontato l’impatto con il copione?

Ho avuto modo di leggerlo tante volte, di scoprirne le varie sfaccettature. Poi, abbiamo fatto letture di gruppo cercando di caratterizzare ogni singolo personaggio. Ora ci siamo. Manca poco al debutto.”

Parlami del rapporto con gli altri attori del cast.

“C’è molta sintonia. Quando ci prende la “ridarella” alle prove è difficile andare avanti. Ci capiamo tutti molto e tra noi ci facciamo molti scherzi. Ci divertiamo! È il segreto di questo mestiere. Se ti diverti tu, allora hai qualche chance in più per far divertire il pubblico. Come dico sempre io: il segreto è non prendersi mai troppo sul serio! Oltre a me, in questa commedia, ci sono Sandra Milo, un’artista vera che ancora oggi, nonostante l’immensa esperienza, si diverte e si entusiasma; Angela Melillo con cui avevo già lavorato e con cui mi diverto da matti; Savino Zaba che è stato una piacevole scoperta; Valentina Paoletti, un ciclone di freschezza e simpatia; Stefano Antonucci bravo e disponibile. Siamo davvero un bel cast. Non lo dico perché devo farlo. Quando sul palco si è in tanti, bisogna capirsi molto bene e legare, altrimenti ne va il lavoro di tutti.”

Fashion News Magazine- Moreno Amantini, Intervista Di Denise Ubbriaco. Cast Una fidanzata per Papa

Svelami qualche curiosità.

Una curiosità che posso svelarti è che il nostro regista, Piero Moriconi, nonché autore del testo, ci lascia molto liberi di dare personali sfumature ai personaggi.  Ti garantisco che è una cosa molto bella e rende molto più autentica la recitazione. Mi piace sottolinearlo sempre perché spesso non accade e trovo che sia un gesto molto altruistico e professionale.”

Fai un invito ai nostri lettori per assistere alla commedia “Una Fidanzata per papà”.

Che dire? In un momento storico come questo, dove le lacrime spesso prendono il sopravvento, bisogna proprio venire a vederci. Risate assicurate!”.

14/10/2016