Jack O’Connell interpreterà Alexander McQueen

1
528

Jack O'Connell

Di Claudia Brizzi

Jack O’Connell interpreterà Alexander McQueen

L’attore Jack O’Connell vestirà i panni dello stilista Alexander McQueen nel nuovo film di Andrew Haigh.

Nel nuovo biopic diretto dal regista Andrew Haigh, l’attore Jack O’Connell, già visto in “Unbroken” di Angelina Jolie o “Money Monster” di Jodie Foster, interpreterà il famoso stilista inglese Alexander McQueen, morto suicida nel 2010. La sceneggiatura del film sarà firmata da Chris Urch e si ispirerà al libro biografico scritto da Andrew Wilson intitolato “Blood Beneath the Skin”.

A quasi sei anni dalla sua tragica scomparsa, il designer inglese, trovato morto nella sua abitazione londinese l’11 febbraio 2010 poco tempo dopo il decesso di sua madre, continua a far parlare di sé. La biografia ripercorrerà la stellare carriera dello stilista, dalle sue umili origini al successo internazionale, fino alla tragica scelta del suicidio.

In particolar modo, il film si concentrerà sulla nota sfilata del 2009 a Parigi, in cui le più grandi creazioni di Alexander McQueen legate ai suoi primi 15 anni di carriera, vennero rielaborate in un’unica collezione chiamata “Plato’s Atlantis”.

Lee Alexander McQueen, figlio di un tassista e di un’insegnante, poliedrico e provocatorio sin dagli esordi alla prestigiosa Central Saint Martinsluogo in cui venne scoperto dalla sua musa Isabella Blow, nel 1992 lancia la sua linea personale per poi diventare direttore creativo di Givenchy al posto di John Galliano, dove rimase fino al 2001. Per ben quattro volte, dal 1996 al 2003, il designer vinse il riconoscimento di “stilista inglese dell’anno”, oltre ad aver conquistato il premio “stilista dell’anno” dal consiglio Fashion Designer Awards nel 2003.

La casa cinematografica Pathè che distribuirà il film in Francia, ha dichiarato: “Nel 2009, Alexander McQueen ha messo su uno dei suoi più grandi spettacoli, una bellissima rielaborazione dei suoi più grandi disegni degli ultimi 15 anni. È stato uno spettacolo che ha dedicato a sua madre e in cui ha cercato di dare un senso alla sua vita e alla sua arte. Il film esplora il processo creativo di McQueen nei mesi precedenti lo spettacolo, fornendo un ritratto intimo di un uomo dietro il marchio globale. Una celebrazione commovente di un genio visionario i cui disegni hanno dettato le leggi nel settore della moda, tramutandosi in vera e propria arte”.

Comments are closed.