Rotterdam, un weekend tra mulini e “case cubiche”

0
796

Rotterdam_266744687

Rotterdam, un weekend tra mulini e “case cubiche”

Moderna ai limiti dell’avanguardia in alcuni punti, caratterizzata da un fascino antico e tipicamente nordeuropeo in altri: i contrasti sono indubbiamente il grande punto di forza della città di Rotterdam un piccolo gioiello dei Paesi Bassi.

Se la maggior parte dei turisti si ferma ad Amsterdam, ce ne sono altri che si sono spinti fino a Rotterdam e che l’hanno trovata davvero incantevole, come i viaggiatori di PaesiOnLine che hanno raccontato il loro viaggio con toni carichi di entusiasmo.

Rotterdam è un’autentica perla d’Europa, e le sue numerose e diverse attrazioni lo dimostrano chiaramente. Oltre ad avere il porto più grande del Vecchio Continente, lungo il quale respirare l’atmosfera di un’antica città navale, è una destinazione che si presta perfettamente ad ogni tipologia di viaggio (e di viaggiatore).

Rotterdam Kinderdijk _360224969

Accanto a veri e propri “monumenti alla modernità” come l’Euromast Tower e alle movimentate zone della vita notturna, Rotterdam riesce ad incantare anche con angoli di straordinaria antichità, di quelli che fanno subito pensare alle più tipiche immagini da cartolina dell’Olanda. Non è inusuale, ad esempio, incontrare lungo la strada dei caratteristici mulini a vento, soprattutto spostandosi negli immediati dintorni della città, e in particolar modo nella piccola e pittoresca località di Kinderdijk. Pur distando circa 15 chilometri soltanto, con i colorati mulini a vento (19, per la precisione), è tutto un altro mondo! Sembra di essere in un villaggio delle fiabe dove percepire l’essenza più autentica dell’Olanda. Sempre non lontano da Rotterdam, è un’altra la cittadina che non potete proprio perdervi e in cui – siamo pronti a scommetterci – riuscirete anche a fare shopping. Delft, anche nota come ‘la piccola Amsterdam’ per la sua somiglianza alla grande città olandese, incanta con i suoi canali e stuzzica la voglia di acquisti con i suoi prodotti in ceramica. Le ceramiche di Delft, infatti, sono famose in tutta Europa e hanno alle spalle storie, tradizioni e metodi di lavorazione antichissimi.

Rotterdam Case Cubiche_191463110

Tornando a Rotterdam dopo una veloce escursione nei dintorni, quello che troviamo ad aspettarci è – ancora una volta – semplicemente incredibile. Giardini ben curati, strade dall’aspetto estremamente elegante che nascondono raffinati localini e bar e tutto ciò che ci si aspetta di trovare in un centro sofisticato.

Le sorprese, tuttavia, non finiscono qui: c’è un’ultima perla di Rotterdam che dovete conoscere, anche perché se volete… potete dormirci dentro. Rotterdam è famosa per le sue Case Cubiche, considerate tra gli edifici più stravaganti, originali e riconoscibili al mondo. Progettate dall’architetto olandese Piet Blom negli anni Settanta, dovevano essere utilizzate a scopo abitativo, ma la loro struttura così particolare le rese delle attrazioni turistiche a tutto tondo. E lo sono ancora oggi, e sono tante amate dai turisti e dagli appassionati di architettura che sono state trasformate in alloggi dove i viaggiatori possono decidere di trascorrere la notte (decisamente in grande stile) nel corso del loro soggiorno a Rotterdam. Se le cercate, si trovano nel quartiere di Blaak a due passi dal vecchio porto della città e, con il loro caratteristico colore giallo acceso, vi sfidiamo a non riconoscerle a prima vista!