Malika Ayane debutta a teatro con “Evita”

1
655

Evita

Di Claudia Brizzi

Malika Ayane debutta a teatro con “Evita”

La cantante arriva a teatro per la prima volta nel ruolo della protagonista del famoso musical “Evita”.

Malika Ayane interpreta il ruolo della nota Evita Perón nel nuovo musical firmato da Massimo Romeo Piparo, insieme a Filippo Stocchi, Enrico Bernardi e Tiziano Edini.

Prodotto dalla Peep Arrow Entertainment, la versione originale del musical è stata diretta da Tim Rice e Andrew Lloyd Webber, ma grazie al regista Piparo e alla magnifica voce di Malika è stato possibile portare anche in Italia il mito di Evita, l’indimenticabile moglie del presidente argentino Juan Domingo Perón.

L’artista milanese dovrà interpretare le 27 canzoni dell’opera che diversi anni fa divenne anche un film con Madonna. “Ho visto il film con Madonna, lo ritengo cinematograficamente importante. Però musicalmente è limitato. Ho visto versioni che fanno impallidire grandi cantanti. Elena Roger, una lama, Ricky Martin, perfetto. Ogni armonia, pensata, uno spettacolo che riporta la complessità musicale alla semplicità popolare”, ha dichiaratola cantante.

I brani che compongono l’opera sono eseguiti tutti live sul palco dalla grande orchestra diretta dal maestro Emanuele Friello, Teresa Caruso si è occupata delle scenografie, Cecilia Betona dei costumi e Roberto Croce delle coreografie.

Il musical è sempre stato uno dei suoi sogni nel cassetto e per potersi calare perfettamente nei panni della donna che conquistò il suffragio universale, Malika Ayane prende ispirazione proprio da se stessa: “Io sono forte e credo non ci sia bisogno di drammi per sviluppare il senso di giustizia. Evita però era pazzesca, portava su di sé una complessità enorme, una pioniera senza paura. Passionale, quanto una cantante. Il bello di quest’opera è che rivela i chiaroscuri di quella personalità. Infatti in Argentina, dove il lavoro è stato rappresentato una sola volta, diffidano. Piuttosto lo giudicano un prodotto anglosassone dal quale prendere le distanze”.

Gli spettatori hanno la possibilità di scoprire le tappe fondamentali che hanno segnato la vita dell’eroina, dal funerale fino ad arrivare alla prematura morte della protagonista.

Dopo Milano, il tour ha proseguito a Genova (Politeama Genovese dal 29 novembre), a Firenze (Teatro Verdi dal 6 dicembre) fino ad approdare a Roma, sul palco del Teatro Sistina, a partire dal 14 dicembre fino al 15 gennaio. L’ultima tappa del tour sarà al Politeama Rossetti di Trieste dal 18 gennaio 2017.

Comments are closed.