È una città piccola, ma di grande fascino: Metz

1
1082

Metz_566538829

È una città piccola, ma di grande fascino: Metz

In grado di conquistare con la sua bellezza che se ne sta perfettamente a metà tra il mondo francese (di cui fa amministrativamente parte) e quello tedesco (di cui ha fatto parte per lungo tempo).

Metz è dunque una città dalla doppia anima “territoriale”, ma anche “temporale”, dal momento che accanto a luoghi di grande valore storico vede la presenza di un settore industriale, chimico e dedito alla ricerca molto sviluppato.

È la sua anima antica, tuttavia, quella che esercita maggiore attrazione sui suoi ospiti, poiché è impossibile resistere ai posti dalla spettacolare bellezza d’altri tempi che offre al turista, primo tra tutti la Cattedrale di Santo Stefano. Di immense dimensioni, è una chiesa in cui la fede e la religiosità incontrano l’arte: caratterizzata da esterni spiccatamente gotici, e da interni decorati da sontuose e colorate vetrate che sapientemente lasciano filtrare la luce creando incredibili effetti ottici, la Cattedrale di Santo Stefano è indubbiamente il primo gioiello da esplorare a Metz.

Metz_436273969

Il viaggio alla scoperta di questa straordinaria quanto inaspettata città nel cuore d’Europa non si ferma alla sua cattedrale, ma procede fino a svelare tutti gli altri tesori che quasi gelosamente custodisce. Place d’Armes, dominata dal maestoso palazzo del Municipio, è un autentico dipinto a cielo aperto; le numerose e curate aree verdi invitano al relax e al contatto con la natura; i canali del lungofiume la rendono romantica e ideale anche per un soggiorno a due; Place de Saint Louis ammalia con la sua architettura medievale ancora oggi perfettamente conservata.

Sono tanti, del resto, i punti della città in cui sembra di tornare indietro nel tempo, ad un Medioevo ricco di charme e che richiama atmosfere cavalleresche. Una volta giunti ai piedi della cosiddetta Porta dei Tedeschi, ad esempio, quasi ci si aspetta di vedere dame e cavalieri passeggiare; l’antica porta di ingresso della città, infatti, è uno di quei luoghi in cui il presente sembra davvero non essere mai arrivato.

Soprattutto negli ultimi anni Metz si è inoltre dotata di una fitta rete museale, impreziosendo la sua offerta turistica di musei e gallerie di primo livello, tra i quali merita sicuramente una visita quello della Cour d’Or.

Metz è una destinazione di viaggio perfetta anche per gli amanti dello shopping; come notato anche dai viaggiatori di PaesiOnLine, infatti, le possibilità di acquisto non mancano, e ce n’è per tutti i gusti. I compratori curiosi hanno a disposizione i banchi del Mercato Coperto della città, dove trovare originali souvenir e tanti prodotti tipici, mentre gli amanti delle boutique e dei negozi possono trovare la propria “Mecca” passeggiando lungo l’elegante Rue des Jardins, la via dello shopping per eccellenza.

Metz_191266931

Dopo tanto girovagare, esplorare ed acquistare, è tempo di concedersi una pausa. E cosa c’è di meglio di una sosta in un tipico bistrot francese? A Metz ce ne sono moltissimi, raffinati e dalle sofisticate location, che propongono menù per ogni esigenza, e che prevedono piatti tipici della cucina tradizionale – come la celebre tarte aux mirabelles – e ricette declinate in forme più moderne.

Una città a misura d’uomo, Metz, che si lascia agevolmente girare a piedi e che si visita tranquillamente anche in un week end: perché non farci un pensierino per il vostro prossimo city break?

Comments are closed.