Tallinn, la fascinosa capitale dell’Estonia

Le capitali baltiche sono tra le maggiori mete di viaggio emergenti d’Europa, che negli ultimi anni hanno visto aumentare considerevolmente il proprio numero di turisti.
0
20

Una tendenza confermata anche dai viaggiatori di PaesiOnLine che in Paesi come la Lettonia, l’Estonia e la Lituania hanno trovato città ed attrazioni tanto affascinanti quanto sorprendenti.

Ed è proprio nella capitale estone che hanno ricevuto le emozioni più forti, perché Tallinn è una città in grado di assicurare un soggiorno indimenticabile e sensazioni indescrivibili.

Tallinn è una città caratterizzata da forti contrasti, e da volti diversi tra loro ma ciascuno a suo modo capace di entrare nel cuore: pur mostrandosi con la tipica architettura da città nordeuropea, ha un’anima calorosa e un clima reso più mite dalla sua posizione a due passi dalle acque del Mar Baltico. Un incontro tra due mondi – nordico da un lato, quasi ‘mediterraneo’ dall’altro – che rende Tallinn una capitale unica nel suo genere, la cui ricchezza turistica, storica, artistica e culturale è stata riconosciuta anche dall’UNESCO, che ha inserito il suo prezioso centro storico nella lista dei Patrimoni dell’Umanità.

Non può che partire dal cuore antico della città, dunque, il tour di Tallinn, generosa capitale che si offre senza riserve al suo ospite: le strade acciottolate della città vecchia di sera sono illuminate da una tenue luce soffusa emanata da splendidi lampioni in ferro battuto, le case mostrano facciate coloratissime che si armonizzano perfettamente con suggestive atmosfere medievali e gotiche, le antiche chiese dalle alte guglie affusolate nascondono tesori di inestimabile valore e angoli segreti si celano allo sguardo del visitatore, comparendo di tanto in tanto e stupendolo passo dopo passo.

Ci sono luoghi della città che sembrano usciti dalle favole, e che al tempo stesso si possono considerare dei piccoli capolavori architettonici: gli edifici, sia quelli sacri che civili, hanno delle linee sobrie ed eleganti, che in alcuni dettagli si tingono di originalità, come la Cattedrale di Alexander Nevski che rappresenta una sintesi perfetta di questa tendenza. La facciata, infatti, è sì riccamente decorata, ma i suoi motivi ornamentali sembrano seguire una mappa prestabilita e ben precisa, un ordine armonico che si spezza solo nelle guglie arrotondate delle sue torri. Sembrano quasi due edifici diversi, ma l’effetto finale è di rara bellezza!

Tutti conoscono, o hanno almeno sentito parlare, dell’Orologio Astronomico di Praga; ma in quanti sanno che c’è un incredibile orologio storico anche a Tallinn? Incastonato nella facciata della Chiesa di Santo Spirito, che con la sua torre bianca svetta nel cielo della capitale estone, è un raffinato orologio monumentale tra i più antichi dell’intera Estonia. Sono in tanti a rimanerne estasiati, e a fotografarlo da ogni prospettiva per portare a casa un suo indelebile ricordo.

Tallinn conquista con costruzioni, quartieri e posti dove il tempo sembra essersi fermato: a ridosso dell’antica cinta muraria della città, che ancora oggi dolcemente la avvolge e che è talvolta interrotta dalle vecchie e maestose torri medievali, per un attimo vi sentirete molto lontani dalla modernità; una sensazione che si acuisce passeggiando a Toompea, la parte alta della città che conserva il suo straordinario castello e dal quale è possibile ammirare le migliori panoramiche sulla capitale. Da qui è facile vedere anche il Parco di Kadriorg, all’interno del quale è adagiato il Palazzo Presidenziale di Talliin che, nel complesso, sono considerati una piccola Versailles in salsa estone.

Una capitale baltica dalle mille sorprese, dunque, che non aspetta che di farsi svelare. lentamente, e al cui è fascino è davvero impossibile resistere!