Pixie cut e bob i tagli di tendenza della primavera-estate

Cortissimi e sbarazzini o lunghi pettinati con onde spettinate effetto vento, questa primavera estate si passerà da un eccesso all’altro.
0
770

L’importante è scegliere il taglio che esalti di più la vostra personalità e che metta in risalto la vostra fisionomia.

Ecco i consigli di Cristiano Russo.

Il pixie cut è un taglio corto con frangia o ciuffo lungo. Molto versatile, elegante e amatissimo dalle donne pronte a dare un cambiamento alla propria vita. Si presenta come un caschetto corto scalato, con la parte posteriore corta o molto corta e quella anteriore più lunga, in grado di assumere diverse anime: rock e grintosa o chic ed elegante. E’ indicato per visi tondi, spigolosi o lunghi poiché attraverso il taglio sfilato e l’asimmetria si ristabiliscono le proporzioni per dare armonia al viso. Il taglio con il ciuffo più lungo davanti potrebbe nascondere alcuni difetti e imperfezioni del viso, e valorizzare i punti di forza. Con questo look osate con il colore dal platino al rosa al grigio metallico. Dal caldo al freddo l’importante che sia un colore deciso.

Amanda Seyfried

I capelli dalla lunghezza media sono la tendenza più amata anche nell’estate 2017. Il long-bob è uno di quei tagli che sta bene più o meno a tutte le donne con il viso ovale, triangolare o rettangolare. Questo taglio è meno indicato per i visi tondi e quadrati ma si possono apportare delle modifiche per adattarlo, ad esempio possiamo lasciarlo più lungo e portarlo un po’ mosso, con la riga laterale e con scalature ad altezza zigomi, creando volume sulla base e morbidezza intorno al viso, con la tecnica del contouring. Per i visi allungati o rettangolari sono perfetti i long-bob medio corti sfilati sulle lunghezze per dare morbidezza all’ovale. Con questo taglio ogni donna può scegliere il suo colore, ma che sia abbinato alle caratteristiche fisiche ed all’incarnato; l’importante è ottenere un look con tecnica di colorazione che renda l’effetto naturale.