Salone Internazionale del Libro di Torino, l’immancabile appuntamento letterario dell’anno

Libri e non solo: il Salone del Libro di Torino apre le porte a fotografia, arte e musica.
0
179

TORINO. Il Salone Internazionale del Libro di Torino, che si svolgerà dal 18 al 22 maggio 2017, è un appuntamento da dover segnare nell’agenda, arrivato alla sua 30esima edizione quest’anno sarà ancora più ricco di eventi di portata internazionale.

Il Salone del Libro di Torino ha già registrato grandi numeri sia per le adesioni degli editori italiani e internazionali sia per gli appuntamenti fissati nel programma.

Siete pronti a trascorrere cinque giorni di full immersion in letture ed incontri legati al mondo del libro e dell’editoria?

Il programma sarà davvero innovativo come suggerisce Nicola Lagioia, direttore del Salone e vincitore del Premio Strega, e sarà rivolto in primis al pubblico, “sarà anzitutto il Salone dei lettori”.

Scuola, librerie, biblioteche, insegnanti saranno il fulcro dell’evento ma sarà dedicato spazio alla fotografia, all’arte, alla graphic novel ed anche alla musica; non mancherà l’occasione di esplorare alcune proposte enogastronomiche dato che il mondo del food ormai è protagonista indiscusso di ogni manifestazione.

Il titolo del tema del Salone Internazionale del Libro 2017 è “Oltre il Confine” e l’immagine rappresentativa di questa edizione è stata disegnata da Gipi e raffigura un libro come ponte per scavalcare un confine di filo spinato. Si discuterà di temi caldi: flussi migratori, terre di frontiera, guerre e carestie. “Andare oltre il confine” significa abbattere barriere di genere, sesso e religione, scoprire territori prima considerati invalicabili; relativamente a ciò, infatti, i movimenti artistici hanno sempre dimostrato di essere all’avanguardia.

Si parlerà anche della condizione femminile nell’epoca attuale, dei progressi e delle contraddizioni tra scienza e tecnologia.

Molti grandi nomi della letteratura mondiale saranno ospiti a Torino, ci sarà il premio Pulitzer Richard Ford, Jonathan Lethem, e Daniel Pennac che, dopo 17 anni di assenza dal Salone del Libro, torna in occasione dell’uscita in Italia de “Il caso Malaussène”, proponendo il nuovo capitolo del ciclo di Belleville in un dialogo con Stefano Montefiori. Quasi vent’anni fa, nel 1997, lo scrittore dichiarò davanti a un pubblico incredulo: “Non scriverò mai più dei Malaussène”, ma poi decise di redigere un ultimo episodio nel 1999 dal titolo: La passione secondo Thérèse.

Le novità non finiscono qui, il capoluogo piemontese accoglierà in quei giorni grandi scrittori come Luis Sepulveda, Roberto Saviano, Annie Ernaux, Amitav Ghosh, Alicia Gimenez Bartlett. Sarà un’opportunità per scoprire il mondo del fumetto con la presenza di ospiti inediti come Milo Manara, Zerocalcare e Tullio Pericoli.  

Anche la musica farà la sua parte in questo evento dell’Editoria, in giro per la città ed in parallelo con altri concerti si potranno ascoltare gli appuntamenti di Narrazioni Jazz 2017 presenti nelle sedi distaccate del Salone Off.

Per orientarvi e curiosare tra gli appuntamenti di questa 30esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino potete consultare il programma (giorno per giorno) e i nomi dei tanti ospiti che arricchiranno le giornate attraverso il sito: 

 

Info utili:

SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 2017

Via Nizza, 294 – 10126 Torino

Da giovedì 18 a lunedì 22 maggio 2017; Tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00

Dopo le 20.00 il Salone diventa Salone Off e continua con incontri, concerti ed eventi in tutta la città.

Padiglioni 1-2-3-5: Infopoint, distribuzione programmi e mappa.
Servizi presenti: Bar, ristoranti, bookshop, bancomat, edicola.