I dinosauri rivivono al Mudec di Milano

Fino al 9 luglio sono aperte le mostre “Dinosauri. Giganti dall’Argentina” e “Rex and the city. I sauri e noi”
2
243
Hawkins durante la cotruzione delle famose statue del Crystal PalaceIllustrated London News 31 Dicembre, 1853 Testo a stampa Civica Raccolta delle Stampe “Achille Bertarelli” -Castello Sforzesco, Milano Inv. VOL.AA.170

La città di Milano abbraccia il progetto culturale Dino-polis che vede in prima linea il MUDEC-Museo delle Culture e il Museo di Storia Naturale per analizzare l’aspetto naturalistico e antropologico dell’esistenza dei dinosauri. “Dinosauri. Giganti dall’Argentina” e “Rex and the city. I sauri e noi” sono le due esposizioni che fanno parte del progetto, con l’obiettivo di riscoprire l’interesse per queste leggendarie creature.

Argentinosaurus huinculensis, scheletro completo, 500 x 3800 x 780 cm, Foto Claus Ramme

Inaugurate il 22 marzo, le mostre proseguono fino al 9 luglio. “Dinosauri. Giganti dall’Argentina”, promossa dal Comune di Milano, e da 24 ORE Cultura, porta alla scoperta dei reperti che testimoniano l’antica esistenza dei dinosauri e la loro evoluzione nei periodi Triassico, Giurassico e Cretaceo. Laboratori didattici e ludici sono pensati per i bambini e le loro famiglie, in modo da coinvolgerli in una serie di iniziative stimolando la loro curiosità.

Hawkins durante la cotruzione delle famose statue del Crystal PalaceIllustrated London News 31 Dicembre, 1853 Testo a stampa Civica Raccolta delle Stampe “Achille Bertarelli” -Castello Sforzesco, Milano Inv. VOL.AA.170

La mostra “Rex and the city. I sauri e noi” è visitabile nello spazio Focus del museo ed è aperta parallelamente all’altra esposizione inserita nel progetto Dino-polis. Il pensiero dell’immaginario culturale collettivo a proposito dei dinosauri, da sempre ambivalente, è sviluppato nell’esposizione ed esplora il lato antropologico del rapporto tra uomini e sauri. Un’installazione multimediale e un percorso cronologico porteranno i visitatori tra i reperti fossili e il ciclo evolutivo storico. Al di là delle leggende che riguardano il tema da secoli, le esposizioni si propongono di portare il visitatore in una dimensione reale, in cui alla fantasia è lasciato poco spazio.

Comments are closed.