Stop cadute di stile

Gli errori da NON commettere.
0
89

Ci sono precetti che non vanno mai violati, neanche avendo l’umore a terra o la sindrome del “mi vesto come mi pare”.

Perché è orrendo vedere smalti mangiati, make-up di giorni e giorni orsono, bretelle del reggiseno in plastica trasparente (che poi trasparente non è), leggings indossati a mo’ di pantaloni, make-up ripresi e mai struccati, occhiali opachi per la sporcizia o sproporzionati outfit leopardati.

Si tratta delle cosiddette “cadute di stile”, quelle in cui una donna non dovrebbe mai imbattersi. Prendete appunti, non è mai troppo tardi per smettere.

INDOSSA LA TAGLIA CORRETTA. Ricorda, meglio una 44 ben portata che una 42 catastrofica. Per cui sono assolutamente da evitare come la peste: bottoni tiranti, rotolini in bella vista, braccia in una morsa, bordo del pantalone che si gira perché troppo stretto. Memorizza e ripeti come un mantra: una taglia in meno mi farà apparire più grassa, non più bella e nemmeno attraente!

MAI SMALTO MANGIATO, piuttosto eliminalo! La manicure perfetta e pulita è sinonimo di igiene e raffinatezza, motivo per cui deve essere sempre ben curata. Se hai poco tempo a disposizione e quindi non puoi permetterti di sistemarla ogni due giorni, opta per il gel o il semipermanente, eviterai di ritrovarti con lo smalto spesso mangiato e antiestetico.

NO BRETELLE DEL REGGISENO A VISTA NE TRASPARENTI: L’intimo, benché la moda lo abbia proposto in versione rivoluzionaria sopra i capi basic, nasce per stare sotto e per modellare il corpo; ne esistono milioni di modelli, anche a fascia, ideali per le mise estive che spesso lasciano le spalle scoperte. Eliminate dalla vostra vista, dalla vostra mente e dal vostro armadio la soluzione “bretelle trasparenti in silicone”, perché tutto sono tranne che invisibili. Il fashion system ringrazierà, e anche il vostro aspetto estetico.

I LEGGINGS NON SONO PANTALONI. No, no e no, non sono pantaloni, motivo per cui vanno coperti sul sedere e non utilizzati con terrificanti perizomi a contrasto. Il leggings è principalmente consigliato per il fitness e, anche li, va indossato con t-shirt oversize; per un uso diverso dallo sportswear vale la stessa regola: coprite il fondoschiena!

STOP AI MAKE UP MAI STRUCCATI. Ragazze, se vi annoiate a struccarvi non truccatevi affatto perché, ahimè, i make up ripresi su un viso sporco si vedono! Quindi stop agli aloni neri sotto gli occhi, agli strati di rimmel e al fondotinta strato su strato; a trarne beneficio sarà la vostra pelle e la vostra finezza.

OCCHIALI SEMPRE PULITI. Gli occhiali, da sole o da vista, con le impronte digitali non fanno fashion, sanno di sporco e di trasandato. E’ semplice: puliteli!

JUNGLA URBANA. Maglia leopardata, pantalone zebrato e scarpe maculate, non è carnevale, sono certe mise che si vedono per strada e questo, badate bene, è molto impressionante. Ricordate: less is more, soprattutto quando si parla di animalier.