Montpellier: la città degli artisti per un weekend insolito

Ottava città della Francia, a soli dieci km dal mare, è una delle più giovani e vivaci città della nazione.
0
46

Dal mare ai Musei, gli artisti di strada e pittoreschi mercatini, Montpellier, la città più giovane della Francia, è adatta veramente a tutte le esigenze.

Ottava città della Francia, a soli dieci km dal mare, Montpellier è un rinomato centro universitario, la presenza di numerosi studenti la rende una delle più giovani e vivaci città della nazione.

Ricca di charme nel cuore della regione della Linguadoca, possiede un ricchissimo patrimonio architettonico e culturale, a metà tra una piccola Parigi ed una città tipicamente mediterranea, da molti turisti è stata definita la città più “spagnola” della Francia, a Montpellier infatti è presente la tradizione della corrida e della paella.

Il clima è tipicamente mediterraneo, 300 giorni di sole all’anno, si può passeggiare in tutta tranquillità, infatti il centro è vietato il transito di automezzi, tra le soleggiate viuzze medievali, gli artisti di strada e i bellissimi mercatini artigianali. Per chi ama andare in bici la città vanta una pista ciclabile di 150 km.

Fate una passeggiata nel cuore dell’affascinante centro storico, l’Ecusson, ammirate la bellissima Fontana delle Tre Grazie, simbolo di Montpellier. La città risale al XI secolo e conserva ancora gli antichi edifici come la stupenda cattedrale gotica di Saint Pierre, che conserva le caratteristiche di una roccaforte medievale, ed il bellissimo edificio che ha ospitato la prima facoltà di medicina d’Europa, all’interno di un antico monastero, anch’esso risalente al Medioevo.

A Piazza Saint Roch, la bellissima Chiesa in stile neogotico che risale al XIX secolo oggi ospita un interessante mostra permanente di arte contemporanea. Montpellier è una città dove l’arte è a portata di mano, commissionata principalmente dalle autorità locali, ovunque sono presenti grandi esempi. Se amate la street art, fate un giro partendo da Place de la Comedie, fino all’ufficio postale, un grande e cupo edificio, di foggia vagamente razionalista che è stato abbellito da un enorme murales opera di Mist. Opera di un altro artista di strada locale BMZ è l’installazione di biciclette tagliate e affisse al muro. Altrettanto meravigliosi i trompe-l’oeil che decorano numerose facciate, persino i tram sono decorati, ogni linea si è affidata a un artista diverso ed è caratterizzate da un proprio stile.

Il bellissimo quartiere di Antigone, realizzato nel XIX secolo completamente in stile neoclassico; è stato progettato dall’architetto Ricardo Bonfil con numerose copie di statue greco- romane come la famosissima Nike di Samotracia. Altro capolavoro dell’architettura recente, il palazzo del Municipio, opera dell’architetto Juan Nouvel, a Port Marianne.

Per una pausa recatevi nel magnifico giardino del Peryou l’ingresso è costituito da un arco di trionfo eretto in onore del Re Sole, fermatevi a pranzo nell’incantevole piazza di Candolle sulla bellissima terrazza di Roule Ma Poule.

Se amate la storia è imperdibile una visita al Mikvè il bagno cerimoniale ebraico di età medievale, è uno degli esempi meglio conservati al mondo.

Non solo arte all’aria aperta, Montpellier vanta notevoli collezioni museali come il Museo Fabre con una bellissima raccolta di opere di artisti francesi, tra cui numerosi esempi di impressionismo, il museo si trova vicino la vivacissima Piazza de la Comédie, cuore pulsante della città e della vita notturna, proprio da questa piazza parte il labirinto di stradine e viuzze del centro storico, nelle quali perdersi sarà un vero piacere, soprattutto per chi ama la fotografia sarà impossibile resistere ad immortalare gli scorci.
Se volete staccare un po’ la spina, recatevi in spiaggia, a soli dieci km dalla città , lungo il tragitto se siete fortunati potrete imbattervi in gruppi di eleganti fenicotteri; e poi se avete un po’ più di tempo a disposizione a circa due ore da Montpellier non perdete la bellissima città medievale di Carcassonne e l’area naturale della Camergue.

La città di Montpellier offre una ricca varietà di eventi per tutti i gusti, dai concerti alle serate per i più giovani, essendo una città universitaria non mancano di certo locali e feste ad animare le notti. Se programmate il vostro viaggio in estate da non perdere il Festival de Radio France, 150 eventi legati alla musica prendono vita nel centro storico, tra musica pop, classica e jazz.

Infine l’aeroporto di Montepellier è collegato ai principali aeroporti europei, ed è collegato al centro della città con navette.

Se volete arrivare in treno esistono numerosi collegamenti da città italiane spagnole e francesi, Montpellier è inoltre collegato a Parigi (tre ore di corsa) da treni ad alta velocità il TGV. In automobile Montpellier è raggiungibile tramite la A8 che vi arriva da Sanremo.