L’isola che non c’è di Gabriele Muccino

Il regista torna in Italia e sceglie Ischia come location per il prossimo ciak
0
63

Un cast d’eccezione per il nuovo film di Gabriele Muccino che si intitola L’isola che non c’è, le cui riprese partiranno a metà settembre. Stefania Sandrelli, Stefano Accorsi, Pierfrancesco Favino, Sabina Impacciatore, Gianmarco Tognazzi, Massimo Ghini, Carolina Crescentini, e altri ancora, comporranno il firmamento degli attori della pellicola. A tal proposito, Muccino spiega: “Sarà un film corale in cui rincontrerò molti dei miei compagni di viaggio e ce ne saranno tanti nuovi. Sarà il racconto di tante esistenze, di incontri pieni di tensioni ed emozioni”. Prodotto e distribuito da Leone film group, approderà nelle sale nel 2018.

Ischia ospiterà le riprese, e per l’occasione l’isola diventerà un posto surreale e fantastico. L’atmosfera da sogno del luogo, reso del tutto irriconoscibile, sarà necessaria ai fini dell’adattamento alla pellicola, la cui sceneggiatura porta la firma anche di Paolo Costella, già noto per aver lavorato a Perfetti sconosciuti, e che in quest’occasione si affianca a Gabriele Muccino. La trama racconta dei festeggiamenti su un’isola per le nozze d’oro di un’anziana coppia, insieme a tutta la famiglia, abbastanza numerosa. Quando una tempesta colpisce il luogo, sorge per tutti loro la necessità di dover convivere per alcuni giorni, e questo porterà a far riemergere antichi dissapori.

Un ritorno atteso e gradito per un regista di successo, che paragona la sua esperienza americana già conclusa al viaggio di Ulisse. Impossibile non ricordare L’ultimo bacio, il lungometraggio che nel 2001 lo consacrò quale cineasta italiano di talento, e che divenne il manifesto dei trentenni che lottano per liberarsi della sindrome di eterni Peter Pan e diventare adulti. Tanti i progetti in cantiere dopo il nuovo film, tra cui anche una serie o un film per la tv, in cui assicura che la qualità sarà senz’altro un requisito fondamentale.