Nel Blu, dipinto di Blu!

Le città più BLU del mondo.
0
157

In questo numero di FNM Magazine, vogliamo regalarvi un’esperienza unica e farvi scoprire dove si trovano le città più BLU del mondo. 

Marocco: Chefchaouen.

È conosciuta come la città azzurra perché tutte le case, i muri, le porte, le finestre, le fontane e perfino le strade sono colorate di questa tonalità. C’è chi dice che siano stati gli ebrei fuggiti dalle persecuzioni naziste a dipingere le loro abitazioni così, perché associavano questa tonalità al paradiso, c’è, invece, chi sostiene che oltre a una scelta estetica, il blu funzioni come repellente per le zanzare.

Ciò che certamente sappiamo è che sembra un villaggio incantato, con vie irregolari e giardini rigogliosi e con scorci sensazionali.

Tunisia: Sidi Bou Said.

Sin dai primi anni del XX secolo, una legge ha imposto di colorare finestre e porte di colore blu, trasformando il paese in colori pazzeschi. Il blu cobalto è usato, quindi, per evidenzia finestre, portoni, volute di ferro battuto e mille dettagli. È chiamato anche “Il villaggio degli artisti”; infatti, attorno al IX secolo, la città divenne meta degli artisti bohémiens in fuga dalla cosmopolita Tunisi tra cui, solo per citarne alcuni, Henri Matisse, Paul Klee, Simone de Beauvoir e Oscar Wilde. Resterete incantati non solo dalle meravigliose porte blu, ma anche dalla bellezza delle bouganville fiorite e dalle piante di gelsomino che rendono l’ambiente ancora più elegante e avvolto da un rilassante profumo.

Santorini: Oia.

Oia è uno dei paesi più belli dell’isola di Santorini e vi sorprenderà per le casette scavate nella roccia dove un tempo abitavano i pescatori, le costruzioni bianche dalle cupole azzurre, i vicoletti stretti su cui affacciano negozietti, oltre a gallerie e boutique. Un piccolo paese labirintico, che si presta ad essere esplorato a piedi, una città davvero incantevole. Ad arricchire ulteriormente il paesaggio contribuiscono anche i mulini a vento che lo punteggiano. Il paesino è arroccato su un’erta scogliera affacciata sull’Egeo dove, il tramonto, vi lascerà davvero senza fiato colorando il cielo di tonalità calde, dal viola all’arancio al rosso.

Visto su FNM Magazine.

 

Marocco: Chefchaouen