A Roma la mostra sul genio di Hokusai. Sulle orme del Maestro

Al museo dell'Ara Pacis le opere dell'artista giapponese.
0
34

Il Museo dell’Ara Pacis inaugura oggi la mostra dedicata al maestro Katsushika Hokusai, pittore ed incisore giapponese divenuto famoso al mondo per le sue stampe in stile ukiyoe e per la sue rappresentazioni di un mondo fluttuante.

 

Il maestro Hokusai (1760 – 1849), eclettico artista che ha spaziato dall’arte al teatro, dall’illustrazione di romanzi popolari alla scrittura di libri dal carattere noir, ha influenzato molti artisti parigini dell’Ottocento come Manet, Monet e Van Gogh e la sua variegata e colorata visione del mondo ha fatto scuola.

Portavoce e rappresentante della cultura giapponese, approdata nel mondo occidentale europeo a cavallo tra il Romanticismo e l’Impressionismo dei colori vivi e dalle pennellate veloci. Pittore che dona colore alle sue impressioni, ma che le rappresenta con estrema razionalità nelle forme e nelle linee.

In mostra circa 200 opere che spaziano dal paesaggio alla natura, dagli animali ai fiori, dalla beltà femminile alla virilità di guerrieri e attori del teatro kabuki giapponese. Le famose “Trentasei vedute del Monte Fuji” tra cui spicca la più famosa delle vedute rappresentata ne La grande onda di Kanagawa che lo ha reso eterno agli occhi del mondo. La grandezza della natura e la fragilità dell’uomo sono al centro di queste rappresentazioni, come anche ne “Le Otto vedute di Omi”.

Le cinque sezioni della mostra rispecchiano le tendenze culturali e maggiormente richieste dal mercato dell’epoca e il visitatore sarà immerso in un mondo di colori, natura, divinità popolari e bellezza femminile.

Museo dell’Ara Pacis: dal 12 ottobre 2017 al 14 gennaio 2018; tutti i giorni 9.30-19.30