Gli spaventosi poteri della zucca

I consigli delle Biologhe Nutrizioniste Pesce.
0
58
prodigiosa zucca

Il mese di ottobre, si sa, è quello in cui dobbiamo iniziare a rinforzare il nostro sistema immunitario per prepararci all’inverno.

Per farlo dobbiamo integrare la nostra dieta con alimenti ricchi di vitamina C e che aiutino a mantenere l’intestino pulito e forte. Ma, sappiamo davvero quali sono gli alimenti che in questo periodo posso aiutarci di più a contrastare i malanni?

Abbiamo chiesto alle Dottoresse Emiliana e Teresa Pesce, biologhe nutrizioniste, di darci qualche consiglio a riguardo…

La Dottoressa Emiliana Pesce ci racconta che “Tra i molti alimenti antibiotici che vi possiamo consigliare, come cavoli e broccoli (ricchi di vitamina c e fibre), radici (fonte di fibre utili a ripristinare la flora batterica), aglio (antibiotico naturale), miele grezzo (ricco di vitamine del gruppo e di ben 27 minerali) e nocciole (rinforzano gli anticorpi), vogliamo porre l’attenzione sugli spaventosi poteri della zucca”.

E aggiunge: “La zucca, infatti, è un vegetale antiossidante a basso contenuto calorico, ricco di acqua e fibre (che aiutano la motilità intestinale e tengono sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue), di betacarotene (sostanza che ripara i tessuti aiutando la pelle a restare liscia e morbida) e di minerali come potassio, fosforo, magnesio e vitamine (A, C ed E). Essa è un eccezionale antivirale, il suo succo, inoltre, viene considerato un potente anti-age (grazie al betacarotene) e un ottimo alleato per combattere la pelle a buccia d’arancia”.

La Dottoressa Teresa Pesce, invece, ci dice come possiamo mangiarla per usufruire di tutti i suoi benefici: “Se volete avvalervi dei suoi poteri depurativi è meglio consumarla a crudo (centrifugata): per migliorare il suo sapore aggiungetevi succo di mela e zenzero, che potenziano l’effetto antiossidante. 

Se invece volete avvalervi delle sue qualità rinforzanti e immunostimolanti bevetene un drink almeno una volta al giorno: vi consigliamo un frullato di latte di mandorla, purea di zucca sbollentata, mezza banana e un cucchiaio di semi di chia.

Oppure, se volete utilizzarla come snack anti fame-nervosa, allora consumatela cotta in forno con semi di cumino e un filo di olio di oliva (che raddoppia l’efficacia migliorando l’assimilazione di carotenoidi).”

Seguite i consigli delle Biologhe Nutrizioniste Pesce.

 

nutrizionista pesce