Innsbruck, la città più felice dell’Austria

Per gli amanti dei paesaggi alpini e dell’Austria, tra vette imponenti e panorami da cartolina.
0
149

Una città a 40 minuti da Vipiteno e poco distante anche da Merano e Bolzano, capitale storica del Tirolo, elegante e ricca di monumenti storici da ammirare e apprezzare sia durante l’inverno, che d’estate.

Incastonata in una corona di maestose montagne, tra le quali si erge la Nordkette che domina tra i palazzi tardo gotici e rococò, la deliziosa Innsbruck si caratterizza per le insegne in ferro battuto che spiccano tra le casette colorate del centro storico, regalando un’atmosfera quasi fiabesca.

Innsbruck ha una storia che affonda le sue radici già nell’Impero Romano, poi sede preferita degli Asburgo nel Tirolo, durante il XIV e XV secolo. Considerata un importante centro culturale, è anche una città sportiva e congressuale.

I suoi abitanti possono vantare il primato di vivere in un luogo in cui la qualità della vita è tra le più alte in Europa, è uno dei pochissimi centri che racchiude in sé: natura, un contesto culturale importante e multiculturale, buone opportunità economiche e ottimi servizi.

Tra le principali attrazioni di Innsbruck si possono ammirare monumenti, quali il Goldenes Dach (più noto come il Tettuccio d’Oro), per il suo rivestimento in tegole di rame dorato, presenti sulla facciata del Neuer Hof, la storica residenza dei conti del Tirolo.

Un altro importante monumento è il Palazzo Imperiale di Hofburg, in stile rococò, al quale si contrappone il Castello di Ambras, legato alla figura di Ferdinando II. Un altro stile che si può ritrovare è il barocco del Duomo, principale luogo di culto della città.

Un altro luogo che merita una visita è il Museo dell’arte popolare tirolese, per conoscere più a fondo usi e costumi della città, ma per gli amanti del lusso, non può mancare una visita presso il prezioso Museo Swarowski.

Non mancano anche immensi parchi, come l’Hofgarten, accanto al Palazzo Imperiale, per lunghe passeggiate tra gli eleganti giardini.

Tra le innumerevoli attrazioni della città si trova l’imponente Colonna di Sant’Anna, lungo la via principale della città, Marie-Theresien Straße, costellata di negozi di alta moda, ideali per le fashion victims di ogni parte del mondo, ma anche ricca di ottimi ristoranti in cui poter gustare le bontà della cucina tirolese. Tra gli eleganti edifici e le strade che non hanno nulla da invidiare ai raffinati avenue d’oltralpe, Innsbruck offre una grande varietà di pub, locali e club per la vita notturna, anche se si può definire “meno impegnativa” rispetto alla movida viennese.

La capitale tirolese non va a letto presto! Si possono trovare luoghi di ritrovo studentesco che ben si amalgamano ai più “pretenziosi” club di tendenza in cui poter ascoltare musica jazz, classica o folk, ma non mancano nemmeno posti per una serata meno impegnativa in cui divertirsi con musica anche “alternativa”. I principali luoghi di incontro sono il Das Stadtcafe, meta decisamente young, oppure l’Hofgarten, che si trova nell’omonimo parco, mentre luoghi più studenteschi sono il Segabar o il Blu Chip che è anche una discoteca.

Se si è abbastanza fortunati si può vivere l’esperienza di un concerto nel parco, principalmente durante i mesi estivi, o per i più ambiziosi, assistere ad un’operetta a teatro.

In una qualunque birreria o in qualche locanda potreste sorprendervi, assistendo ad uno spettacolo di bande di ottoni o jodel, o lasciarvi trasportare dalla musica cetra in un ristorante. Potrebbe anche esserci l’occasione di partecipare ad una serata folkloristica tirolese accompagnando l’intrattenimento ad un buon calice di vino locale in una taverna.

Uno degli appuntamenti annuali più atteso e importante sono i Mercatini di Natale di Innsbruck: sono cinque e sono dislocati nelle piazze più importanti della città. Il più famoso è il Christkindlmarkt Altstadt Innsbruck, che si svolge nel cuore della città, sotto il famoso Tettuccio d’oro, con un’atmosfera davvero da sogno.

Qualunque sia il periodo e l’occasione per visitare Innsbruck è sicuramente un’opportunità da cogliere al volo!