Una ricarica naturale senza rinunciare a niente: la colazione

I consigli delle Dottoresse Pesce per il pasto più importante della giornata.
0
61

Il rientro dalla ferie Natalizie è traumatico, ricominciare con il solito Tran-tran, impegni, lavoro, famiglia.. Che stress! Come affrontare al meglio queste giornate post-vacanze con la carica giusta? Con un unico gesto quotidiano: la colazione.

Abbiamo chiesto alle biologhe nutrizioniste Teresa ed Emiliana Pesce di spiegarci come mai la colazione rientra nella categoria di pasti fondamentali.

Perchè la colazione è così importante?

La colazione DEVE occupare il 30% del nostro fabbisogno ed essere energizzante, altrimenti si rischia di ridurre drasticamente il metabolismo e si aumenta senza dubbio l’ingestione di calorie durante la giornata, perchè siamo presi da attacchi di fame!” ci spiega la Dottoressa Teresa Pesce.

Ci sono tantissimi cibi consigliati durante la prima colazione, ci fa un esempio?

La colazione ideale, per soggetti non diabetici e normopeso, potrebbe essere costituita da un cornetto ai cereali senza grassi idrogenati con una spremuta di arancia, un mix energizzante, ricco di carboidrati  per iniziare la giornata, ideale generalmente per ragazzi, con metabolismo accelerato, o per soggetti con lavori poco sedentari  che hanno fabbisogno energetico maggiore“, consiglia la Dottoressa Emiliana Pesce.

Dottoresse Pesce, e per chi invece è impegnato in lavori d’ufficio?

“Consigliamo cibi come yogurt, cereali (che siano preferibilmente integrali), centrifugati”. 

Cosa è meglio evitare?

“Da evitare sono i prodotti confezionati come merendine; meglio preferire inoltre  il pane con  marmellata alle fette biscottate o crackers, che hanno un contenuto maggiore di Grassi saturi (trans) aggiunti durante la lavorazione, ad esempio per la tostatura”.

Un alimento adatto sia per i genitori che per i bimbi?

“Se dovessimo scegliere un solo alimento che accomuni la colazione di genitori e figli opteremmo per ciambelloni fatti in casa, magari allo yogurt, ma anche al cacao amaro; senza trans,  con zucchero di canna e farina integrale; accompagnati da una spremuta di arancia; per rendere felice adulti e bambini”

Mangiar bene non è sinonimo di Rinuncia!