Pre-Fall 2018: tutto ciò che è necessario sapere

Non solo look da passerella. Le collezioni pre-fall suggeriscono ciò che indosseremo il prossimo anno.
0
40

Il calendario della moda può sembrare confuso e sensa senso. Infatti oltre alle due stagioni principali – primavera/estate e autunno/inverno – ci sono anche la  Resort e la Pre-Fall.

Quest’ultima è già stata presentata alla stampa specializzata ed online si possono già sfogliare le nuove proposte. Vi spiegheremo e vi mostreremo perchè è importante conoscerla, se siete appassionati di moda, e quali sono le migliori del 2018.

Le collezioni Pre-Fall precedono quelle autunno/inverno, arrivano nei negozi a Maggio, spesso non vanno in saldo e rimangono in vendita fino a Ottobre. La necessità della Pre-Fall – come la sua controparte estiva, la Resort – è puramente commerciale. Serve infatti a colmare il vuoto temporale tra le due collezioni principali che sono disponili da Luglio – quella A/I – e a Gennaio – la P/E.

L’attributo “commerciale” va inteso con accezione positiva. La Pre-Fall infatti offre capi più indossabili e meno appariscenti di quelli che calcano la passerella, ha un prezzo abbordabile ed è disponibile per più tempo. Detto questo, ecco una panoramica delle migliori quattro del 2018 – una per ogni città  della moda – New York, Londra, Milano e Parigi.

A New York, Fernando Garcia e Laura Kim -il duo che disegna per Oscar de la Renta – si sono ispirati all’arrivo dell’estate. Abiti comodi, leggeri e facili da indossare caratterizzati da stampe ‘stagionali’ con pesci e gabbiani, anche per le mise da sera.

Londra è ben rapppresentata da Erdemreduce dal successo della capsule collection con H&M lo scorso Novembre. Ispirazione vittoriana, floreale, unita ai colori del pittore giapponese Hokusai e alle silhouette anni ’50.

Gucci, porta i suoi look a Roma – città natale di Alessandro Michele. Location inusuali, per nulla glam, catturano perfettamente lo spirito Gucci del momento. Bomber ricamati con paillettes si sovrappongono ad abiti floreali, fantasie geometriche nei completi giacca/pantalone.

Chiudiamo con Chanel, uno dei pochi brand ad allestire un runway show per la collezione pre-fall. Karl Lagerfeld si ispira al suo luogo di nascita, Amburgo, porto di mare. Manda in passerella maxi maglioni in blue navy, capotti e completi in tweed che rievocano le atmosfere marinare dove è cresciuto.