Magnifica casa con vista mozzafiato per Simon Cowell

Simon Cowell continua ad investire nel mercato statunitense con l’acquisto di un immobile di lusso a Malibù.
0
36

Simon Cowell, produttore musicale e giudice spietato in diversi programmi popolari come X Factor e Britain’s Got Talent (due format di sua creazione), non ha esitato a sfruttare al meglio il mercato immobiliare. Ha acquistato, difatti, una vasta tenuta di lusso nella tranquilla e soleggiata cittadina di Malibù per circa ventuno milioni di euro; una proprietà con sette camere da letto, nove bagni, una serie di ampi spazi verdi e tanti comfort.
Posto su un alto promontorio con vista oceano vicino a Puerco Canyon si trova, così, quello che sembra più un resort che una casa, la cui superficie totale è di seimilacinquecento metri quadrati, messo in vendita dall’editore del Las Vegas Sun Brian Greenspun, conosciuto ai più per essere stato un amico di vecchia data nonchè sostenitore di Bill e Hillary Clinton. La casa è stata quotata da Jay Luchs e Steven Schaefer presso Newmark Residential e con questa vendita, Greenspun ha quadruplicato i quasi sei milioni che a sua volta aveva sborsato nel 2003.

Cosa offre questa villa milionaria?

La proprietà moderna si trova alla fine di una strada privata e vi si accede da un vialetto alberato di palme e piante tropicali. Il panorama sull’oceano, peraltro, è disponibile da molte parti della casa grazie alle sue numerose finestre e alle porte scorrevoli in vetro che lasciano entrare molta luce e offrono incredibili viste dall’interno.

La superficie calpestabile è di oltre novecento metri quadri e, nonostante la location, gli interni risultano relativamente sobri ma comunque confortevoli e di lusso, rifiniti con un tenue mix di pavimenti in parquet color cioccolato fondente e pavimenti in pietra Beaumaniere color crema.

Le pareti sono invece intonacate con il tipico stucco veneziano realizzato a mano, rendendo così l’ambiente ancora più luminoso e ricercato. La casa comprende sette camere da letto, tra cui una suite per gli ospiti appartata rispetto alle altre stanze e con entrata privata, così come una suite padronale con vista sull’oceano che dispone di un doppio bagno, una sala massaggi, un caminetto e addirittura di un centro benessere.

Il salotto e la sala da pranzo sono illuminati naturalmente da ampie vetrate e da lucernari e tutte le zone comuni si sviluppano attorno ad un caminetto autoportante aperto da entrambi i lati realizzati sempre con la pietra Beaumaniere.

Le ampie vetrate portano a un cortile con piscina e spa. Sono inoltre presenti terrazze lungo la parte posteriore della villa, alla fine delle quali si trova uno stagno koi e un ampio prato che si perde nella vista sull’Oceano. La proprietà offre molti altri comfort, come un campo da tennis, una palestra, una cucina all’esterno, un garage per quattro auto e un accesso esclusivo alla spiaggia privata.

L’obiettivo principale che è stato contrassegnato con l’acquisizione della casa di Malibù è quello di avere un rifugio dove passare le vacanze con il suo bambino Eric e la sua compagna Lauren Silverman, poiché il suo centro principale di operazione in California non è altro che un’imponente casa progettata da Hal Levitt situata nell’esclusivo quartiere di Trousdale Estates a Beverly Hills (Los Angeles).

Il magnate briannico ha anche una villa a Londra dove risiede principalmente. In ogni caso, sembra improbabile che la residenza londinese perderà rilevanza perché la maggior parte delle attività di Simon continua a crescere sul suolo britannico e soprattutto perché Londra, secondo quanto affermato dal produttore musicale, è il luogo in cui si sente di più a suo agio.

Con una casa così cos’altro si potrebbe desiderare?

 

Simon Cowell's House