Angelo Nardelli: attenzione e cura per l’uomo metropolitano

Paola Nardelli racconta in un'intervista la collezione Autunno/Inverno 18-19.
0
163

Angelo Nardelli, colonna portante del Made in Italy, vola al Pitti con la sua nuova collezione “Salento”, che si arricchisce di tessuti sciolti ma strutturati.

Lo scopo è quello di creare capi, che permettano all’uomo metropolitano, non solo di indossare tessuti di qualità, ma anche di farli “propri” e familiari.

Un ritorno mozzafiato, quello del tessuto gessato e del colore grigio, che cammina a braccetto con le altre cromie invernali, quali il rosso miscelato al marrone, il blu unito al coccio ed il verde ottanio.

Abbiamo avuto il piacere di porre qualche domanda a Paola Nardelli, Responsabile della Comunicazione dell’azienda, per rispondere a tutte le esigenze di cui l’uomo elegante ma pratico ha bisogno, conoscendo un po’ di più anche il brand.

1)     Per quale tipo di uomo è stata pensata la collezione Autunno/Inverno 2018-19?

La collezione Autunno /inverno 2018-2019 di Angelo Nardelli è il racconto di un uomo attento alle tendenze, metropolitano e internazionale, che non vuole solo indossare un capo, ma sentirlo proprio, familiare.

 

2) La nuova linea “Salento” viene pensata con tessuti strutturati e più gonfi. Rigorosamente a maglia. Ci spiega il perché della scelta di questo tipo di lavorazione?

Il desiderio di eleganza da unire alla praticità quotidiana, ha ispirato una scelta tessuti stretch, jersey e maglia. Infatti la linea Salento offre anche tre disegni jersey esclusivi, appositamente disegnati per Angelo Nardelli, proprio per affermare l’importanza per questa collezione che il team di stile ha voluto dare alla Salento.

 

3) Ci racconti del brand e della sua storia: 

L’Industria Tessile Nardelli (I.T.N. S.p.A.) nasce nel 1951, ad opera del suo fondatore Angelo Nardelli e Martina Franca, in Valle d’Itria, nel cuore della Puglia.

L’azienda, dapprima prevalentemente contoterzista, in mano alla seconda generazione, con Domenico Nardelli, si distingue negli anni per la produzione di un prodotto di alta qualità sartoriale, e cresce fino a diventare leader della produzione del capospalla uomo.

La crescita si afferma definitivamente con la presentazione ufficiale di un proprio marchio, Angelo Nardelli, annoverato tra i nomi illustri dell’abbigliamento “Made in Italy”.

Oggi, l’azienda, vanta una distribuzione nazionale di rilievo ed esporta i suoi prodotti nei principali mercati internazionali.

E’ presente da alcuni anni con una distribuzione monomarca, dove è anche disponibile il servizio “su misura”, grazie al quale un’attenta mano sartoriale sarà capace di realizzare il capo perfetto.

L’ingresso della terza generazione in azienda, Paola, Angelo e Antonio hanno portato ad una nuova organizzazione aziendale, consona alle dinamiche di mercato, sviluppando nuove aree gestionali dal Marketing all’e-commerce.

La mission aziendale è quella di vestire un uomo dal gusto elegante e raffinato ma al contempo attento e incuriosito dalle tendenze che coinvolgono la moda maschile.

Infatti, Angelo Nardelli punta su un nuovo concetto di sartorialità, dove la bravura di sarti esperti incontra l’evoluzione della moda 4.0

Le collezioni rimangono fedeli alla propria storia aziendale con la produzione di abiti, giacche e gilet dall’elegante taglio sartoriale e si completano con linee più frizzanti ed innovative per lo sportwear e gli accessori quali camicie, cravatte, sciarpe, cinture e calzature dal gusto glamour ed elegante.