SALDI! Ci rifacciamo il guardaroba?

I saldi fanno bene alla salute. Ma forse non è necessario tutto quello che compriamo.
0
25

I saldi fanno bene alla salute e all’umore ma ogni volta puntualmente finiamo sempre per comprare (anche) cose che non useremmo mai e poi mai o che non ci piacciono assolutamente. Perché questo succede?

Non avevate aspettato altro che i saldi per comprarvi proprio quella it-bag che tanto avevate desiderato, quelle scarpe ultra costose, quel vestito che avevate adocchiato, quella giacca borchiata dal prezzo improponibile e, va a finire che acquistate di tutto e di più, persino abiti che non metteremmo neanche per sogno, ma dei capi tanto sognati neanche l’ombra.

I saldi sono come il Natale: speri di vedere realizzato il tuo desiderio, ma anche se così non fosse almeno avrete comunque dei vestiti nuovi nel guardaroba e in alcuni casi anche inutili, considerato che, comprati giusto perché in saldo, rimarranno inutilizzati negli angoli più remoti del vostro armadio.

Ci sono, ad ogni modo, ragioni ben precise perché acquistiamo pezzi che mai ci saremmo sognati di comprare.

Shopping in compagnia

Se andate per saldi con le amiche o con il fidanzato, il rischio di prendere capi inutili è molto alto. Confuse dal loro giudizio, finiranno per convincervi e vi ritroverete in mano buste piene di capi che non avreste mai scelto se vi foste presi un momento di shopping solo per voi.

Partire senza un piano preciso

Il fatto di non definire un budget e di non fare una lista delle cose sulle quali volete puntare è deleterio per affrontare la baraonda dei saldi. “Di cosa ho davvero bisogno?” È la domanda fondamentale da porsi che vi farà evitare di perdere tempo e denaro.

Acquistare senza provare

Nel marasma dei saldi, si sa, entrare in camerino è sempre un’impresa: code interminabili, commessi sull’orlo di una crisi di nervi e, ovviamente va a finire che prendi tutto senza provare nulla, comprando dei vestiti che molto probabilmente non indosserai mai. Niente di più sbagliato! Per quanto sia noioso e stressante, provare i capi è indispensabile prima di acquistarli soprattutto in periodo di saldi, quando spesso, secondo la policy di alcune boutique, non potrai nemmeno cambiarli.

Spendere e spandere in una miriade di capi inutili low-cost

La tentazione di saccheggiare i grandi magazzini low-cost che propongono t-shirt, top, shorts e chi più ne ha più ne metta a poco più di qualche euro l’uno è sempre fortissima in periodo di saldi. Ma ne vale davvero la pena? Riempire l’armadio di capi inutili non lo renderà migliore. Piuttosto, meglio puntare su pochi, singoli item a un prezzo maggiore, capaci di dare un nuovo twist al guardaroba: capi-investimento che piaceranno anche l’anno prossimo e che difficilmente passeranno di moda nel giro di una stagione.

Puntare sui colori di stagione

La merce in saldo solitamente comprende tutti quei capi difficili da vendere e che probabilmente non saranno più alla moda l’anno successivo. Per non ritrovarsi tra le mani un indumento inutile, è meglio non puntare sui colori tipici della stagione invernale, a meno che non lo si voglia utilizzare tutti i giorni fino alla fine dell’inverno.

I rischi con i saldi sono tantissimi. Diciamo stop una volta per tutte ad acquisti affrettati e capi scontati che giacciono ancora con il cartellino nell’armadio.

Il segreto per acquisti migliori? Prepararsi attentamente alla caccia all’offerta in modo responsabile.