“Altaroma in Town” presenta Creative District!

Asia Neri by Irene Mattei e Aline Oliveira in Haute Couture P/E 2018.
0
53

Altaroma in Town” accoglie con grande successo il progetto “Creative District”, ideato da Antonio Falanga e Grazia Marino, e andato in scena sabato 27 gennaio al Grand Hotel Palace di Via Veneto.

Protagoniste del “Fashion Show”, condotto dalla giornalista Cinzia Malvini, prodotto da “Spazio Margutta” e organizzato dalla P&G Events di Roma, sono state le Maison Asia Neri by Irene Mattei e Aline Oliveira, con le loro esclusive creazioni sartoriali, in scena presso il Salone Cadorin.

Si tratta di è un progetto itinerante, che di anno in anno, viene pianificato nelle Location più esclusive della capitale dell’alta moda nazionale “Roma”. “Creative District” vuole infatti promuovere la creatività italiana ed internazionale, nonché valorizzare la tradizione sartoriale, la ricerca dei materiali e l’avanguardia stilistica.

La prima Collezione d’alta moda presentata in passerella è stata quella di Aline Oliveira, stilista brasiliana che coniuga passato e futuro con estro e fascino composto. Abbiamo assistito ad un defilé di abiti bon ton, che non rinunciano al tocco di sensualità; femminili, sofisticati, realizzati tendenzialmente in cady di seta, organza, mikado e leggeri inserti di paillettes. Il gioco delle linee si trasforma in gesto libero per donne che vogliono distinguersi grazie al loro stile e ad una mirata ricercatezza. La tavolozza dei tessuti si concentra principalmente su quattro colori complementari: bianco, nero, grigio e blu. Magico l’abito da sposa, un tubino in seta a sirena, color avorio, impreziosito da ricami fatti a mano, tre strati di organza sulla gonna, ed un velo lungo tre metri che risveglia la passione dei giorni luminosi e delle notti romantiche.

Aline Oliveira

La storia ed il tributo alla sua città natale, Siena, sono stati i riferimenti della collezione Haute Couture P/E 2018 di Asia Neri by Irene Mattei. L’arte sartoriale della giovane stilista si confronta nei volumi, nei drappeggi morbidi e nelle sinuosità’ dei tessuti con le opere dell’artista Ambrogio Lorenzetti, uno dei maestri della scuola senese del trecento. La palette di colori degli outfits prende invece ispirazione dallo stemma della città di Siena, la “balzana”, uno scudo diviso in due porzioni orizzontali bianco e nero. Lavorazioni artigianali, tessuti preziosi come chiffon di seta, pizzi e organze ricamate impreziosiscono la “Donna” Asia Neri di un allure intramontabile. Moderna ed elegante la sposa gioca con plissè e chiffon, apparendo elegante e amata, come una Madonna del Trecento.

Asia Neri