Un sapore mediorientale: la ricetta dei Falafel

Portiamo in tavola un piatto della cucina araba. Facile e veloce da realizzare, perfetto come antipasto!
0
44

La nostra suggestione della settimana deriva dalla fantasia paisely di Etro, tipicamente mediorientale. Per questo motivo abbiamo deciso di cimentarci nella preparazione dei Falafel, delle polpette a base di legumi ricorrenti nella cucina araba e israeliana.

La tradizione li vuole a base di ceci, ma fra le varianti vi sono anche quelli a base di lenticchie o fave. In genere, vengono serviti con un contorno di verdure fresche e salsa tahin a base di semi di sesamo. Sono molto proteici ed adatti anche ad una dieta vegan perché non contengono carne né formaggi o latticini.

Ingredienti:

250 gr di ceci essiccati

Olio evo

1/2 cipolla

2 cucchiai di prezzemolo tritato

Pangrattato q.b.

1 spicchio d’aglio

Sale e pepe q.b.

1/2 cucchiaino di cumino in polvere

Preparazione:

Lasciare i ceci in ammollo per 24h, cambiando l’acqua dopo 12 h. Trascorso il tempo di ammollo, scolarli e riporli in un mixer da cucina, aggiungendo la cipolla tritata, lo spicchio d’aglio, il prezzemolo, il cumino ed un filo d’olio extravergine d’oliva. Frullare fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere sale e pepe, infine lasciare riposare in frigo per circa un’ora. Modellare, con le mani, delle polpette rotonde. Friggere in abbondante olio bollente, finché i falafel non saranno dorati. Servire con salsa tahin e verdure fresche.