Cannes 2018: I look del red carpet

Il premio più atteso della 71esima edizione del Festival di Cannes? Il miglior look sfoggiato sul red carpet.
0
75

La sera dell’8 Maggio 2018 si è tenuta la cerimonia di apertura della versione europea degli Oscar hollywoodiani. Moltissime star internazionali hanno sfilato sul red carpet della 71esima edizione del Festival di Cannes, conquistando il grande pubblico grazie anche ai meravigliosi abiti realizzati dai più importanti nomi dell’Haute Couture.

Il rosso e il nero sono state le due nuance protagoniste della manifestazione, senza dimenticare l’attenzione dedicata alla sostenibilità. Le due famose attrici Cate Blanchett, presidente di Giuria, e Penelope Cruz, diva del film d’apertura della kermesse francese “Todos lo saben” di Asghar Farhadi, hanno indossato due abiti sfoggiati in altre occasioni. Si tratta dell’abito in pizzo nero di Armani Privé indossato dall’attrice australiana durante i Golden Globes 2014 e dell’abito vintage in pizzo nero di Chanel scelto da Penelope Cruz, accompagnata dal marito e collega Javier Bardem con indosso un completo di Ermenegildo Zegna.

Anche l’altro membro della giuria, Kristen Stewart, ha indossato un abito nero ma in versione più rock firmato Chanel. Stesso colore scelto da Camila Coehlo con un mini tubino nero con una maxi coda arricciata di Ralph & Russo e il longdress in raso firmato Twinset per la modella e figlia d’arte Georgia May Jagger. 

Twinset firma anche l’abito della giovane attrice Annabelle Belmondo che, al contrario, opta per un rosso acceso. Un colore amato dalla maggior parte delle star presenti alla Cruisette. Dall’elegante e impeccabile Julianne Moore in Givenchy Haute Couture, la sensuale Araya A. Hargate con un abito dal doppio spacco firmato Zuhair Murad, Alice Taglioni con un tailleur pantalone declinato in una sfumatura più luminosa fino al il mini dress floreale e colorato con maxi spalline di Saint Laurent indossato da Chiara Mastroianni.

Eterea e sensuale al tempo stesso, l’attrice francese Léa Seydoux ha sfoggiato un abito lungo bianco e argento di Louis Vuitton dall’effetto vedo-non-vedo. Un look che non passa inosservato come quello della top model Romee Strijd che ha indossato uno scintillante e metallizzato longdress plissé di Alberta Ferretti e l’abito con uno spacco decisamente hot di Barbara Meier in Hausach Coutur. Senza dimenticare l’abito di Li Yuchun firmato Gucci e quello in versione corta di Chanel Haute Couture indossato dall’attrice e modella statunitense Chloe Sevigny.

Una serata all’insegna della sostenibilità.