L’attitude punk di Kristen Stewart che toglie le Louboutin sul red carpet di Cannes

Per il Festival di Cannes, Kristen Stewart indossa solo Chanel e la sua personalità rebel chic
0
243

Un’ovazione ed un hashtag #idol per Kristen Stewart, che sul red carpet del film BlacKkKlandsman di Spike Lee si è tolta un paio di, presumibilmente scomode, Christian Louboutin, sfilando a piedi nudi ed attirando i flash dei paparazzi.

L’attrice, diventata nota ai più per Twilight, è quest’anno nella giuria del festival e ci ha incantati con i suoi outfit firmati esclusivamente Chanel, brand del quale è testimonial da tempo. Fra tutti i look sfoggiati finora, quello che si è distinto, a nostro parere, è l’outfit indossato per la première del film Knife+Heart. Come prima cosa abbiamo immediatamente notato i mocassini firmati Sarah Flint, con i quali non ha corso il rischio di rimanere nuovamente scalza lungo il tappeto rosso. Scelta saggia che nulla toglie alla sofisticatezza e ricercatezza del look. Il gesto di aver tolto i tacchi ed essersi poi presentata in flat shoes l’ha resa l’eroina delle donne, nonchè molto umana rispetto all’immaginario di Hollywood. Spontanea e per nulla artefatta, come molte colleghe attrici, Kristen merita un grande pollice in su. L’outfit in questione è composto da pantaloni in paillettes skinny, tuxedo e camicia bianca con collo alla coreana sbottonata, tutto Chanel, of course. Uno smokey eye intenso ed allungato, labbra nude ed un hairstyling punk che ancora facciamo fatica a mandare giù. È proprio quest’ultima scelta l’unica nota dolente del look della Stewart. Ma confidiamo nel futuro e siamo certi che prima o poi le passerà…