Emma Roberts è una Dior-Addicted!

Giovane, affascinante, talentuosa e dall’eleganza sofisticata: Emma Roberts wears Dior!
0
438

Durante la recente sfilata di Haute Couture concepita da Maria Grazia Chiuri per Dior il mood è stato quello dell’eleganza classica e minimale. Una semplicità apparente, che cela una scrupolosa cura di ogni dettaglio. Subito dopo il fashion show, la maison ha ospitato una cena intima all’appartamento Christian Dior a Place Vendome (Parigi), dove sono state presentate nuove fragranze, saponi, candele e creme del profumiere François Demachy.

Fra le elegantissime invitate, il nostro radar si è soffermato su Emma Roberts, nipote della super-diva di Hollywood Julia Roberts. Emma è nota ai più, oltre che per la zia famosa, per i suoi ruoli da Mean Girl nelle serie tv “American Horror Story: Coven” e “Scream Queens”. In quest’ultimo ha interpretato il simpatico ruolo di una fashion-addicted viziata ed un po’ fuori dagli schemi di nome Chanel. Durante il corso del suo Dior-day, Emma ha indossato due diversi abiti, uno color champagne per il giorno, l’altro, in stile vittoriano e total black, indossato durante la cena. Il suo look da sfilata è quello che ci ha colpiti di più: si tratta di un abito color champagne con bretelle ultra sottili, interamente ricamato, con una gonna resa vaporosa da strati di tulle color nude. Un capo che potremmo definire la versione Couture dello stile Boho Chic. Boho Molto Molto Chic!

Sotto l’abito, immancabili, le culotte “Dior Haute Couture”, la versione ancora più “alta” di quelle classiche “J’Adior” che abbiamo visto impazzare un po’ ovunque nell’ultimo anno.  Nelle parole di Emma: “La moda dovrebbe sempre essere divertente, ma apprezzo moltissimo il livello di sofisticatezza e la serietà dietro l’Haute Couture. È pazzesco tutto il lavoro sartoriale che sta dietro ogni abito!”. I suoi grandissimi occhi verdi sono stati enfatizzati da uno smokey sui toni nude, che l’attrice stessa spiega così: “Abbiamo pensato di lasciare trucco e parrucco molto naturali per la sfilata, considerando che era di giorno. Gli occhi sono stati comunque molto enfatizzzati. Adoro i nudes ed i rosa, abbinati a moltissimo mascara. Volevamo che la vibrazione vintage dell’abito risplendesse!”. Il make up è stato curato dalla Dior Make Up Artist Mary Wiles. Il look è stato accessoriato con le dècollettè sling back “Dior Sweet-D” in pelle di vitello effetto specchio dorate. La pochette in abbinamento è in pelle di vitello con ricamata la carta dei tarocchi “Il Sole”, correlata da manico Dior e hardware in metallo effetto oro anticato.