Come nasce una Cecina

La vegan-frittata a base di farina di ceci e ortaggi
0
63

C’era una volta una bambina di nome Bella, detta anche la Cecina curiosa. Come ogni bimba del mondo amava tutto e ogni cosa veniva interpretata con gioia e vivace curiosità.

Era, ovviamente, assai golosa ed andava pazza per la frittata,ma purtroppo non la digeriva bene e fu così che la mamma, armandosi di santa pazienza, iniziò a fare una ricerca sulle varie alternative, scervellandosi su come proporre alla sua bimba allegra quella stessa sensazione e quella stessa felicità che le scaturiva la frittata! Durante un giorno di pioggia (ideale per mettersi in cucina e concentrarsi un’ pò), venne fuori la farinata di ceci, detta anche frittata vegana. Ma in quella casa, veniva chiamata “Cecina”! Una ricetta dalle origini molto antiche, contesa, per quanto riguarda l’invenzione e il primato, da Nord a Sud. L’ingrediente principale è la farina di ceci, leggera e squisita allo stesso tempo. Tanto somigliava all’amata frittata, da far brillare gli occhi della piccola bimba Cecina al primo morso. Da quel momento il soprannome Cecina le restò appiccicato addosso: adesso sì che le calzava a pennello!

Questo piatto è diventato un must in casa nostra. Essendo sano e proteico siamo felici di riproporlo qui, su Fashion News Magazine, nelle sue tante varianti. È una vera e propria frittata: gustosa e nutriente accompagnata da un insalata o fra due fette di pane. Un ottimo modo per far mangiare i legumi ai nostri piccoli, che necessitano un’alimentazione sana e variegata.

 

Ingredienti:

150 g di farina di ceci

300 ml di acqua

Sale q.b.

Olio evo q.b.

Noce moscata a piacere

Scorza di limone o rosmarino

Verdure a piacere

 

Versare in una terrina la farina di ceci ed aggiungere l’acqua poco alla volta, fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Insaporire con sale, noce moscata e scorza di limone. È possibile sostituire la scorza di limone con del rosmarino tritato finemente . Sciogliere bene il composto con una frusta elettrica fino ad eliminare completamente i grumi . Nel mio caso, ho aggiunto al composto delle zucchine precedentemente saltate in padella, ma è possibile abbinare qualsiasi ortaggio preferiate: spinaci, asparagi, patate, cipolle etc. La nostra amata Cecina si può cuocere sia in padella, ungendola leggermente e lasciandola cuocere 10 min per parte, che al forno a 180° per 15/20 min su una teglia foderata da carta forno.

Mi piace la farina di ceci perchè:
È un alimento senza glutine, ottenuto semplicemente dalla macinazione di ceci secchi. È un ottimo sostituto delle uova per la sua capacità di legare gli alimenti. È ricca di proteine vegetali (circa 22 g per 100g di farina). Se consumata regolarmente, facilità la digestione e regolarizza il transito intestinale.
Consigliata a chi segue una dieta per perdere peso perché ricca di lecitina che aiuta il corpo ad eliminare i grassi che non sono realmente utili.

A cura di Noreen Loiacono e Delfina Mingione