Tartan Selection: un autunno a quadri

Dal 1600 a oggi, il tartan fa sempre tendenza. Nella nostra selezione di questa settimana i pezzi musthave se volete cavalcare questo trend.
0
35

Ci troviamo nella fredda Scozia, luogo di nascita del tartan. Dal kilt alle passerelle il passo non è affatto breve! Il tartan entra a far parte del guardaroba odierno a partire dagli anni ’50 con le gonne preppy da liceale che man mano diventano più corte, fino a diventare mini negli anni ’60.

Gli anni ’70 vedono questa stampa iconica protagonista del movimento punk capitanato dalla designer britannica Vivienne Westwood; mentre negli anni ’90 diventa la stampa must dell’abbigliamento grunge con i suoi outfit anti-moda.

Tradizione, ribellione, bon ton e ugly chic: il tartan, nel corso della storia del costume, ha saputo accompagnare le più diverse estrazioni sociali e subculture. Oggi le passerelle ne sono piene a partire da Burberry, il cui check è ormai storia. La griffe britannica, però, propone alternative anche alla classica stampa beige. Ne è un esempio il trench patchwork in cotone da noi selezionato. Se la vostra è una figura esile, consigliatissimi i pantaloni skinny Gucci, che conferiranno volume alla vostra silhouette. Bralette è una delle parole d’ordine delle ultime stagioni: che ne dite di un crop top Fleur Du Mal da sovrapporre ad una camicia bianca? Ed ancora, parlando di top, se proprio non vi sentite a vostro agio con una camiciona in stile Kurt Cobain, una buona alternativa potrebbe essere la blusa estremamente femminile con ruches sulle spalle di MSGM. Non solo grunge: anche lo stile preppy vuole la sua dose di tartan. Un capo chiave per un outfit da collegiale è la mini gonna con check, come quella in lana firmata Christopher Kane. Dall’attitude punk sono le super sexy pumps Versace o il portafoglio Continental Vivienne Westwood. Per i look da influencer consigliamo invece due brand amatissimi: Fendi e Balenciaga. Il primo, con una tote bag a mano perfetta per accompagnare un trench; il secondo, con una crossbody in lana dall’hardware dorato. Insomma, qualunque sia il vostro stile, il tartan saprà sempre come accompagnarvi.

Tote bag a mano in rafia Fendi € 2.800; trench patchwork in cotone Burberry € 2.090; pantalone skinny in lana Gucci € 1.500; tracolla “BB Round” in lana misura media Balenciaga € 1.490; top bustier con pattern Principe di Galles in seta Fleur Du Mal € 326.00; pumps con braccialetto ed hardware dorato Versace € 950.00; blusa in poliestere con ruches sulle spalline MSGM € 625.00; mini kilt in lana Christopher Kane € 545.00; mocassino “Jordaan” in tweed scozzese Gucci € 550.00; portafoglio Continental in cotone e PVC con logo su patta frontale Vivienne Westwood € 210.00.