Trucco SemiPermanente: vantaggi e consigli

Non solo sopracciglia...
0
152

Il trucco semipermanente è un trattamento estetico sempre più richiesto, grazie al quale è possibile avere un aspetto impeccabile anche appena sceglie!

Vantaggi trucco semipermanente

Grazie al trucco semipermanente si ha la possibilità di avere un aspetto sempre luminoso, di risparmiare molto tempo davanti allo specchio e molto denaro nell’acquistare matite, ombretti e pennarelli cosmetici.

È particolarmente consigliato a chi conduce una vita particolarmente frenetica, a chi ama essere sempre impeccabile in ogni occasione, a chi ha perso parte delle sopracciglia per chi in passato ha tirato troppo, ma soprattutto alle meno esperte di make up che desiderano un’altra forma ma non sono in grado di farle.

Un altro aspetto positivo del trucco semipermanente è che si è presentabili fin dalla prima seduta, naturalmente non bisogna assolutamente grattare via eventuali crosticine che si formeranno per non rallentare il processo di guarigione.

Il trucco semipermanente può essere applicato a:

  • sopracciglia;
  • labbra;
  • occhi;
  • lentiggini (ultima novità, se siete curiose guardate il video della youtuber Chiara Facchetti);
  • pelle per camuffare smagliature o cicatrici o per ridisegnare i capezzoli.

Trucco semipermanente esecuzione

Il trucco semipermanente viene eseguito in maniera molto simile a quella dei tatuaggi classici. Si punta ad ottenere un risultato quanto più naturale possibile, visto che un effetto mascherone non è mai bello da vedere e fa apparire decisamente volgari.

Prima di procedere alla distribuzione del colore tramite aghi, la professionista disegna a mano la linea del trucco semipermanente da tatuare per due motivi:

  1. per accertarsi che ben sia perfettamente proporzionato ai lineamenti del volto;
  2. per accertarsi che il trucco semipermanente sia di gradimento della cliente, visto che è proprio lei che deve andare in giro.

Il trattamento è assolutamente indolore, in quanto, prima di procedere con il tatuaggio, viene applicato uno strato di crema anestetica per non addormentare completamente la zona da trattare.

Trucco semipermanente costi

Il costo si aggira intorno ai 400 Euro per la prima seduta, mentre il ritocco sui 150-200 Euro. Naturalmente gli importi sono stabiliti dal singolo centro estetico (che può decidere di fare delle promozioni) e dall’esperienza o notorietà della make-up artist. Tuttavia è bene non farsi tentare da prezzi eccessivamente bassi, in quanto potrebbero rimetterci la qualità e il mancato rispetto delle principali norme igieniche.

Queste ultime sono importantissime: accertarsi dunque che gli aghi siano monouso (farseli aprire davanti è una buona strategia) e l’attrezzatura sterilizzata. Inoltre la professionista dovrà utilizzare guanti di lattice usa e getta e mascherina.

Nota bene: accertarsi della professionalità e dell’affidabilità della professionista, magari informandosi sul web o tramite conoscenze nella vita reale. E’ inoltre possibile chiedere anche di visionare i loro prima e dopo su clienti precedenti per capire se potrebbe fare al caso vostro.

 

Microblading Roma, sofTap, dermografo: facciamo chiarezza

Tatuaggio semipermanente: consigli utili

Se si desidera sottoporsi al trattamento al microblading sopracciglia, è bene prendere in considerazione alcuni aspetti molto importanti, tra cui:

  • sottoporsi nei mesi invernali o comunque quando non ci si deve esporre ai raggi solari e alla salsedine;
  • per i primi 10-15 giorni successivi al trattamento evitare lampade abbronzanti e luoghi umidi come palestre, saune, piscine e bagni turchi, poiché potrebbero compromettere la buona riuscita del trattamento e far diminuire la durate dei pigmenti;
  • non sottoporsi al trattamento se si è in stato di gravidanza/allattamento;
  • se si soffre di patologie legale alla coagulazione del sangue, evitare il tatuaggio alle sopracciglia, in quanto è necessario che le ferite guariscano quanto prima;
  • se si ci è recentemente sottoposte a interventi di botulino o blefaroplastica, meglio decisamente attendere qualche settimana in più e consultare il proprio chirurgo plastico;
  • se si è molto giovani d’età, visto che il viso può subire delle variazioni, poi meglio approfittare della pelle ancora fresca piuttosto che iniziare ad apportarle modifiche;
  • se non si è convinte al 100% meglio evitare. Va bene che il tatuaggio semipermanente non è definitivo, ma vivere con l’attesa che sbiadisca non è sicuramente piacevole e può creare dei seri problemi all’autostima.