Come scegliere la palette make up perfetta per il proprio trucco

Le beauty addicted amano le palette. Ma come scegliere quella davvero perfetta?
0
176

La palette per il make up è certamente uno degli oggetti che non mancano mai nel bottino di ogni beauty addicted.

Dalle più piccole contenenti solo 3-4 ombretti abbinati cromaticamente fino ad arrivare a quelle più grandi che contengono anche lip gloss, blush e terre, questi piccoli grandi scrigni di colore garantiscono la comodità di avere tutto il necessario a portata di mano per inventare ogni giorno un trucco diverso.

Le insidie però ci sono e, abbagliate dalla bellezza di alcune palette super trendy, spesso possiamo commettere l’errore di acquistarne una che proprio non ci si addice.

Come fare quindi a non sbagliare?

In questo articolo faremo insieme un viaggio tra le palette più indicate di quest’anno svelandoti qualche piccolo trucco per non incorrere in acquisti sbagliati che svuoterebbero solo il tuo portafogli.

Palette make up: consigli per non sbagliare

Quando si entra in una profumeria o si visita un sito dedicato al make up, la sensazione è un po’ quella di quando ci si ritrova davanti al buffet per l’aperitivo e dopo uno spritz si apre una voragine: mangeremmo tutto.

Con le palette funziona più o meno così: alla vista di mille colori sgargianti, matt, perlati, luminescenti e morbidissimi, ci immaginiamo truccate come una star alla notte degli Oscar o ai Grammy e, compulsivamente, le vorremmo tutte.

Errore, gigantesco errore.

Non tutte le palette sono indicate per ciascuna di noi.

Esistono dei criteri per non sbagliare? A parte consegnare a qualcuno il nostro portafogli, si intende. Si, esistono. Vediamo insieme quali sono.

La scelta dei colori

La scelta dei colori è indubbiamente il primo criterio da tenere in considerazione quando si pensa di acquistare una nuova palette make up, soprattutto se si tratta di una palette di quelle gigantesce e piene di tutto.

HUDA BEAUTY: Mercury Retrograde Eyeshadow Palette

Guardiamoci allo specchio e riflettiamo: ci starebbero davvero bene tutti quei colori? Li utilizzeremmo tutti? Il nostro incarnato si sposa bene con tutti quei rosa, fucsia e ciclamino?

Questo è indubbiamente il primo step per non sbagliare l’acquisto di una palette.

Soprattutto per chi è alle prime armi e non ha ancora sperimentato sfumature più eccentriche e o audaci o per chi ama un trucco più naturale che resti nel confine delle proprie tonalità di base, acquistare una palette molto grande potrebbe non essere la scelta più sensata.

Per queste esigenze invece risultano perfette le palette costruite in scala cromatica in base ai colori che preferiamo. Questi piccoli scrigni diventeranno i nostri più fedeli alleati da portare davvero ovunque!

Texture: matt o shimmer?

Non tutte amiamo truccarci allo stesso modo e non tutte abbiamo tempo, voglia o manualità per lanciarci in mirabolanti smokey curati fin nella sfumatura più impercettibile tra texture opache o più sbrilluccicose.

URBAN DECAY: Naked Basics

Se rientriamo nella categoria delle make up addicted varrà certamente la pena investire nell’acquisto di una palette che contenga ombretti caratterizzati da più texture in modo da avere performance diverse, ma se ci accontentiamo di un trucco più basic, andranno bene le piccole palette da 4-7 ombretti che ci consentiranno di sfumare semplicemente in base alle nostre piccole esigenze.

Qualità o quantità?

Altra domanda assolutamente da porsi.

In commercio si trovano palette in formato giurassico che assomigliano pià a dei mobili che a dei trucchi da tenere in camera o in bagno.

Spesso ci attraggono come veri e propri guilty pleausure ma dobbiamo stare attente alla qualità dei cosmetici che contengono.

DIOR: 5 COULEURS ‒ EDIZIONE LIMITATA DIORSNOW GARDEN OF LIGHT

Palette del genere sono indicate per un utilizzo professionale, per le MUA che investono nel proprio lavoro e che sanno di fare un acquisto ponderato. Loro acquistano presso rivenditori specializzati e tali cofanetti hanno dei costi decisamente elevati rispetto a quelli che troviamo spesso nella grande distribuzione.

Attenta quindi ai fuochi di paglia: valuta sempre l’acquisto in base alla qualità e non alla quantità dei colori. Piuttosto concediti nel tempo palette più piccole in diverse tonalità, dilazionando l’acquisto, ma puntando alla qualità del prodotto.

Tendenze

Le tendenze sono quelle ondate che influenzano i nostri acquisti, ormai lo sappiamo.

Un anno Kim Kardashian lancia il cobalto, un anno viene lanciato il verde smeraldo o il rosa bubble. E noi subiamo quell’abbaglio, soprattutto con l’arrivo della primavera e la voglia di sfoggiare look più divertenti.

TOO FACED: Shake Your Palm Palms Eye Shadow Palette

Attenta a valutare tutto ciò che le ultime tendenze ti propongono e prova a fare una scrematura tra ciò che davvero ti dona e ciò che è semplicemente tendenza.

Valorizzati!

Questa è la cosa più importante, sia che tu stia decidendo di comprare una palette che tu stia pensando di acquistare un nuovo rossetto: il make up serve per valorizzarci.

Non focalizzarti solo sui colori della stagione o sul trend del momento: guardati attorno, osserva ma guardati soprattutto, con benevolenza, allo specchio. Impara a riconoscere i tuoi punti di forza e regalati un make up che valorizzi il tuo incarnato e i tuoi colori.