Tempo di vacanze estive: le mete più gettonate del 2020

0
1680

Andremo al mare questa estate“, aveva assicurato ad aprile il sottosegretario al ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Lorenza Bonaccorsi, in un’intervista a Rainews24. Anche il premier Giuseppe Conte aveva mostrato ottimismo. “Non sarà un’estate in quarantena“, aveva promesso in un’intervista al Corriere della Sera il 10 maggio, “potremo andare al mare, in montagna, godere delle nostre città. E, sarebbe bello che gli italiani trascorressero le ferie in Italia“.

Sembrerebbe che gli italiani avrebbero ascoltato queste parole, perché sulla base di alcune indagini elaborate dal Codacons, è risultato che l’ 80% dei cittadini italiani che questa estate si concederanno una vacanza rimarrà entro i confini nazionali, preferendo spostarsi verso le seconde case di villeggiatura oppure cercando la destinazione ideale fra siti balneari, piccoli borghi o stazioni montane. Solo il 20% di chi andrà in villeggiatura prevede di recarsi all’estero: le mete straniere preferite dagli italiani, al netto delle regole per gli spostamenti fuori dall’Italia, sono la Grecia, la Spagna, l’Egitto e la Tunisia.

l’Italia, difatti, offre molte opportunità sparse lungo tutta la nostra meravigliosa Penisola. Unire bel mare, spiagge accoglienti e paesaggi mozzafiato non è così difficile, e in alcuni casi può anche essere più conveniente rispetto a mete straniere.

Vediamo, quali sono le cinque mete italiane più gettonate per le vacanze estive 2020:

1. Isole Eolie, Sicilia

Questo piccolo arcipelago di origine vulcanica sparso a nord della Sicilia si può raggiungere in traghetto da Milazzo, Messina, Napoli e Palermo. Lipari è l’isola principale, e dall’alto castello è possibile abbracciare con lo sguardo il meraviglioso mare di questa fetta di Sicilia tirrenica. Ma le Eolie sono tutte da vedere: è veramente difficile scegliere se fermarsi o attraversare tutto l’arcipelago: Salina, l’affascinante Vulcano, Stromboli (e il suo vulcano attivo, che è una delle attrazioni naturali più belle e uniche nel suo genere), Panarea, Filicudi e la più selvaggia Alicudi (perfetta per gli amanti della quiete) vi stanno aspettando.

2. San Benedetto del Tronto, Marche

Il centro più importante della Riviera delle Palme: da oltre quindici anni è Bandiera Blu e mixa perfettamente relax marittimo a vita notturna. Oltre a questo, cela bellezze indiscutibili come la Torre dei Gualtieri e la Cattedrale di Santa Maria della Marina, ed è munito di un lungomare dalla lunghezza di circa sei chilometri fiancheggiato da lussureggianti giardini.

3. Salento, Puglia

Salento e vacanze estive è ormai un binomio solido: bastano le immagini fascinose dei tramonti sul tacco d’Italia o i racconti di chi è stato alla Notte della Taranta, il più grande festival italiano in quanto a presenze e impatto sul territorio, che ogni anno a fine agosto a Melpignano (e nei comuni limitrofi) celebra la tradizione della pizzica. Se anche voi fantasticate di trovarvi distesi in spiaggia a prendere la tintarella o a passeggiare per un bel borgo o una città d’arte, oppure ancora se vi immaginate ad ammirare il panorama dopo un faticoso percorso di trekking, significa solo una cosa: dovete decisamente andare in Puglia!

4. Cinque Terre, Liguria

Le Cinque Terre molto probabilmente non necessiterebbero di alcuna presentazione, poiché si tratta di una delle zone della Liguria più visitate e conosciute da turisti nostrani e stranieri. Tuttavia, qualora non foste mai stati in questo tratto della costa ligure, non potete assolutamente perdervi questi cinque borghi dal fascino pittoresco, situati lungo la Riviera di levante, tra Genova e La Spezia. Monterosso al Mare, Corniglia, Vernazza, Manarola e Rio Maggiore sono un angolino romantico con casette sulla roccia e colori variopinti, cosa che contribuisce a renderli, oltre agli scenari marini incantevoli, una meta adatta a qualsiasi stagione, a maggior ragione per l’estate, quando sono in molti a decidere di noleggiare una piccola imbarcazione o un kayak per ammirarli direttamente dal mare. In alternativa, agli amanti del trekking e delle passeggiate, si consigliano uno dei due percorsi che collegano i borghi tra loro: il primo e più “impegnativo” è l’Alta Via delle Cinque Terre, mentre il secondo è conosciuto anche come Sentiero Azzurro ed è percorribile più facilmente da chiunque, oltre ad essere scenograficamente molto bello.

5. Positano e Costiera Amalfitana, Campania

Nella provincia di Salerno, Positano è una destinazione ideale per trascorrere le vacanze estive nel Sud Italia, rappresentando il perfetto connubio tra mare da sogno, fascino tipico dei borghi e presenza di verde. Per gli amanti del trekking, è consigliabile l’irrinunciabile passeggiata panoramica sopra il borgo, da cui godere di un’impagabile vista sul mare. Tuttavia, sarebbe un vero peccato trovarsi a Positano e non andare ad esplorare per bene tutte le meraviglie della Costiera Amalfitana: Amalfi, Atrani, Ravello e Vietri sul Mare.

È l’anno giusto anche per sperimentare viaggi in modo inedito. Il nostro Paese è ricco di piccoli tesori da riscoprire, fuori dalle classiche rotte. Come i borghi, paesini di campagna tra loro collegati da raggiungere in cammino, valli silenziose, sentieri di montagna perfetti per una gita fuoriporta. L’anno del turismo lento e responsabile per supportare e riscoprire il nostro Paese.

Alessandra Rosci