Arriva HUT, il trench anti-Covid che coniuga moda e social distancing

Quest'autunno la moda è sicurezza: il trench Hut di Sabrina Persechino è il primo trench che coniuga moda e social distancing grazie alla visiera trasparente rimovibile
1
788

Quante volte vi sarà capitato di sfogliare una rivista, innamorarvi follemente di un capo, per poi domandarvi “Ma quando lo metto?”. Poco importa. Basta un colpo di fulmine ad annebbiare il nostro giudizio facendoci dimenticare momentaneamente della funzionalità. Altre volte però, un capo alla moda può semplificarci la vita anziché complicarla.

È il caso di HUT, il trench che risponde con sartorialità all’esigenza del social distancing. Ideato dalla designer e architetto Sabrina Persechino in collaborazione Giuseppe G. Amaro, massimo esperto in materia di sicurezza in manifestazioni pubbliche e grandi eventi, fondatore della GAe Engineering.

HUT, il tuo rifugio personalizzabile

Come suggerisce il nome stesso, il trench HUT vuole essere un vero rifugio anti-Covid al pari delle quattro mura domestiche che ci hanno protetto durante il lockdown. HUT nasce per permetterci di godere della stagione autunnale all’aperto diminuendo il rischio del contagio. Grazie alla visiera trasparente, dotata di un filtro che agevola la respirazione, si potrà fare una passeggiata all’aperto senza il pensiero della mascherina. Inoltre, il tessuto impermeabile e lo strato interno sono uniti da un tessuto filtrante agli agenti virali (meltbown).

Ma oltre all’aspetto sicurezza c’è di più. Hut, infatti, non ha nulla da invidiare ai più comuni trench sul mercato in quanto a design. Disponibile nella versione “basic” o in quella più sartoriale, il trench si adatta ad ogni esigenza. Infatti, qualora fosse necessario, cappuccio e visiera si potranno sganciare e tenere nelle tasche interne. Se non siete particolarmente amanti dell’austerità del trench classico potrete divertirvi a personalizzare le fodere interne osando con varie fantasie e contrasti.

La sicurezza sarà il vero trend dell’autunno

“Ho voluto creare un capo alla moda che sia anche in grado di proteggere dal virus, dando così una tranquillità sociale che in epoca Covid è stata persa. – sottolinea la designer Sabrina Persechino – infatti nella vita quotidiana può accadere di incontrare persone che non rispettano le norme di distanziamento e protezione, e ho pensato ad soluzione legata all’abbigliamento personale. Hut è un indumento elegante e al tempo stesso protettivo, che permette di muoversi in tutta sicurezza al riparo dal Covid19“.

Complimenti a Sabrina Persechino per aver saputo dimostrare come la moda possa essere un collante per la nostra società, in grado di costruire un ponte tra le persone dove l’insicurezza e la paura avevano scavato una voragine durante la pandemia.

Loading Facebook Comments ...

1 COMMENT

Comments are closed.