Torna MIA Moda Incontro Aperto, la moda a passeggio con eleganza nelle strade di Roma

L’evento, ideato da Ino Mantilla e Maurizio Passeri, rappresenta una vetrina per modelle e stilisti emergenti ricchi di talento
0
409

Si torna a parlare di moda, e la moda torna tra le persone. Venerdì 9 luglio si è tenuta la terza edizione di MIA Moda Incontro Aperto, l’evento, ideato da Ino Mantilla e Maurizio Passeri, è realizzato in collaborazione con l’Accademia Estesia, Face Place Make-up di Pablo Gil Cagnè,  Marcello Montalbano Hair  Stylist, Road to Green, Unimpresa Moda e Infoestetica.

MIA Moda Incontro Aperto

rappresenta un’occasione di visibilità per modelle e stilisti emergenti o ancora non molto noti al grande pubblico, ma ricchi di talento e potenzialità espressive. Un modo per far sì che la moda incontri il mondo reale, ne diventi parte integrante, portando un pizzico di magia e di bellezza. 

In occasione dell’evento, un gruppo di ragazze neodiplomate nel corso di portamento ed eleganza dell’Accademia Estesia saranno truccate dal make-up artist di fama internazionale Pablo, direttore artistico di Gil Cagnè e fondatore di Face Place Make-up, e dal suo team, per poi essere pettinate dalle sapienti mani dell’hair stylist Marcello Montalbano.

Una volta pronte, indosseranno abiti da sogno e andranno per le vie della città di Roma, camminando come in un sogno, dove verrà fatto loro uno shooting video/fotografico.

I protagonisti della terza edizione di MIA Moda Incontro Aperto

Tra le protagoniste di questa edizione di MIA: Fabiola Vitale, stilista e studiosa delle  lavorazioni dei metalli, realizza da anni affascinanti bijoux ecosostenibili, pezzi di arredamento e sculture definite vere e proprie opere d’arte; Francesca Catalani, personal stylist e fondatrice di Cosa Mi Metto, un luogo in cui ha condiviso la sua idea di moda, fatta di un mix di stili e adatta a tutti i tipi di donne e a tutti i tipi di fisicità; Meche Correa, tra le più importanti stiliste peruviane a livello internazionale, famosa per aver rilanciato l’artigianato del Perù attraverso creazioni contemporanee come le sue celebri “love bag”; Elena Tricoli, alfiere della moda italiana, attrice, modella, giornalista e attenta collezionista di capi di alta moda internazionale, che presenterà la collezione Sturdust, con abiti importanti di Saint Laurent e altri stilisti famosi.

 

MIA e sostenibilità

L’evento ha ricevuto il supporto dell’associazione per la sostenibilità ambientale Road to green 2020, fondata e guidata da Barbara Molinario, ambientalista ed esperta di moda. Il Presidente Molinario ha più volte espresso il desiderio di vedere una svolta nel mondo del fashion, che viri verso un maggior rispetto dell’ambiente, e che diventi un qualcosa di vicino alle persone, in grado di veicolare anche messaggi positivi e di progresso sociale.

 

Photo Credits – Luigi Saggese, Alessandro Passeri