House of Gucci – il giallo della famiglia Gucci tra lusso e potere

In uscita House of Gucci, il film sulla saga dei Gucci incentrato sulla descrizione della potente dinastia del lusso Made in Italy e sull’omicidio di Maurizio Gucci architettato dalla moglie Patrizia Reggiani.
0
625

Era un nome che suonava così dolce, così seducente, sinonimo di valore, stile, potere, ma quel nome era anche una maledizione”. È la voce di Lady Gaga a dare subito il tono del film più atteso dell’anno, House of Gucci, la storia sull’omicidio di Maurizio Gucci, ex marito di Patrizia Reggiani, condannata a 26 anni per esserne stata la mandante, che uscirà in Italia il prossimo 16 dicembre.

Una pellicola avvincente che, diretta da Ridley Scott, racconta l’ascesa, il crollo e la resurrezione della dinastia Gucci, esponendo inoltre le passioni, il potere e le vulnerabilità della più grande famiglia di moda dei nostri tempi.

House of Gucci – il cast e la crew

Un cast stellare, costumi vintage dall’archivio della maison e naturalmente set italianissimi: a spiccare su tutti è, naturalmente, Lady Gaga che presterà il volto a Patrizia Reggiani, la moglie di Maurizio Gucci, interpretato da Adam Driver. Campeggiano inoltre moltissimi altri personaggi da Paolo Gucci, interpretato da Jared Leto ad Aldo Gucci, interpretato da Al Pacino; da Camille Cottin nel ruolo di Paola Franchi alla modella Madalina Ghenea in quello di Sophia Loren. I costumi sono stati affidati a Janty Yates. Si alternano abiti di collezioni attuali a pezzi vintage firmati Gucci, che per l’occasione ha aperto alla produzione le porte del suo archivio. Gran parte del film è stato girato in Italia. In particolare a Milano, dove avvenne appunto l’omicidio. Poi a Gressoney-Saint-Jean in Val d’Aosta (che finge di essere Saint Moritz). Poi ancora sul lago di Como e in particolare a Ossuccio nella Villa Balbiano una dimora storica di gran fascino, costruita dal cardinale Tolomeo Gallio alla fine del 500. Infine a Firenze e a Roma.

Potere, Creatività, Ambizione, Tradimento, Vendetta e un omicidio

Il film, basato sul libro “The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greed” di Sara Gay Forden, racconta tre generazioni di Gucci attraverso tre decenni. Potere, Creatività, Ambizione, Tradimento, Vendetta e un omicidio. Tutto per il controllo della Maison che portava il nome della loro famiglia.

Che cosa sappiamo però della vera storia di Patrizia Reggiani e Maurizio Gucci?

È il 27 marzo del 1995 quando Maurizio Gucci, nipote del fondatore Guccio, viene trovato morto nell’androne del palazzo del suo ufficio in Via Palestro a Milano. Due colpi di pistola sparati di prima mattina, ma nessuno ha visto o sentito nulla. Per due anni le indagini non hanno portato a nessun risultato, ma è bastata una soffiata alla polizia per risalire alla “Banda Bassotti”, come Patrizia Reggiani definiva quel gruppo di sbandati a cui lei, grazie alla collaborazione di Pina Auriemma, sedicente maga, aveva commissionato l’omicidio.

A poco a poco i pezzi del puzzle si ricompongono e viene così incriminata la ex moglie di Gucci: Patrizia Reggiani condannata inizialmente a 29 anni di prigione come mandante dell’omicidio dell’ex marito, poi ridotti e confermati a 26 in appello e cassazione. Nonostante la sentenza, alla fine la donna ha avuto una riduzione della pena e nel 2016 è stata scarcerata per buona condotta.

Chiedevo a chiunque, anche al salumaio, se ci fosse qualcuno disposto a far fuori mio marito. Ma all’inizio non pensavo che qualcuno l’avrebbe fatto davvero. Io avevo un difetto, non sapevo prendere la mira per cui avevo bisogno che qualcuno lo facesse per me”, ha confessato lady Gucci.

Ho vissuto una vita incredibile”, come la stessa Reggiani l’ha definita; la storia di una donna ambiziosa che accecata dal potere e dalla sete di vendetta, una volta accarezzato il lusso, non è riuscita a darsi pace, arrivando a compromettere così, non solo la vita delle persone a lei vicine, ma a logorare anche la sua stessa esistenza. Insomma, prima ancora di vederlo, sappiamo già che House of Gucci sarà il titolo più alla moda dell’inverno, e sarà per questo che non vediamo l’ora di gustarcelo.