Milano Fashion Week: messaggi inclusivi, colori vibranti e grandi classici.

Tra le strade di Milano, durante la Milano Fashion Week, davvero tante sono state le presentazioni dei brand di moda. Scoprite con noi le più belle.
0
325

Finalmente è giunto il tempo della ripresa o meglio della rinascita della moda. La Milano Fashion Week si è conclusa da poco ma davvero tante sono state, oltre alle sfilate, gli eventi e le presentazioni in giro per la città. Si respirava un’aria serena, quasi di festa, siamo finalmente tornati alla normalità? Vi portiamo con noi a scoprire tutte le novità della prossima primavera estate 2022.

Messaggi Inclusivi

Cuoio di Toscana presenta, durante la Milano Fashion Week, la sustainable collection per la spring-summer 2022 chiamando la stilista Rossella Jardini, lo stylist Nick Cerioni e il cantante Marvely come designer degli accessori. l progetto unirà l’attenzione green ai nuovi linguaggi del contemporaneo, legati sempre più ai concetti di libertà, inclusivity, funzionalità e creatività trasversale. Rossella Jardini ha dato vita a due borse, una decorata da cuori e una con motivi gioiello, oltre a diversi modelli di calzature, tra cui un sandalo e un mocassino. Marvely ha creato stivali da cowboy in cuoio nero con sfumature cromatiche eseguite manualmente e ricamati con le costellazioni. Ci sarà anche una cartella da portare a tracolla o a spalla come uno zaino. Infine Nick Cerioni ha realizzato due piccole borse unisex ad uso quotidiano, funzionali e pop, oltre che smart: saranno infatti due in uno, ovvero utilizzabili sia singolarmente che insieme.

In occasione della Milano Fashion Week THEMOIRè presenta la sua SS 22 con una mostra evento presso la SIX Gallery che celebra il progetto TOGETHER by THEMOIRè // CHAPTER 01, esempio di responsabilità e inclusione oltre che di una nuova stagione di rinascita. Con la SS 22 debutta ARIA, il nuovo modello che si affianca alle iconiche BIOS, GEA, HERA, IRIDA e CLIO, alla bucket bag THETIS e alla baguette DIONI. ARIA è un modello one size, da portare cross-body o a mano dallo shape squadrato che si contrappone alla morbidezza suggerita dalle pieghe verticali, che trasformano visivamente questa mini tote quasi in un cuscino baloon gonfiato, appunto, ad aria. La collezione si amplia anche con una linea di piccoli accessori: i due modelli di portafogli ONDA e ONDA MINI, portacarte e phone case da portare a tracolla o al collo. Gli intrecci e le lavorazioni sono i veri protagonisti della stagione. Le texture delle nuove bag, naturalmente mosse, rimandano alle correnti marine, alle onde e alle connessioni fra diverse culture. In collezione, tra i nuovi materiali sostenibili, anche una paglia realizzata riciclando al 100% un PP proveniente dagli scarti del processo di fabbricazione di contenitori in plastica. Infine, oltre al macro intreccio, viene introdotta una lavorazione realizzata rigorosamente a mano che ricorda la trama di una grossa rete, prodotta in materiale vegano waterborne – composto da resina poliuretanica a base d’acqua – nei colori pastello o, per le serate più glamour, in oro, argento e laminato fuxia e verde.

La collezione Primavera Estate 2022 di Andrea Pompilio, presentata durante la Milano Fashion Week, è un melting pot sofisticato che non rappresenta una cultura o un genere ma una “Generazione sfrenata”. ogni singolo capo riceve molteplici interpretazioni, in base alla personalità di chi lo indossa. “il bel versetire” fuori dai canoni classici. Reggiseno in tnit e jersey, canotta corta e canotta in maglia rappresentano l'”estate infinita”. Lunghi abiti in seta con preziosi dettagli in pizzo, dettagli santoriali, abiti e i tessuti lussuosi. Culottes, gonne a pieghe e pantaloni dalla vestinbilità classica ed infine la giacca sartoriale, rivisitata nelle proporzioni e nelle lunghezze. 

La nuova collezione Primavera/Estate 2022  Baldinini presenta calzature dalla forte impronta daywear ma dalle forme audaci, toni vivaci e dettagli riconoscibili, che rappresentano i valori di libertà, self-expression e autenticità. Sono gli stessi valori su cui il brand fonda il suo hashtag #freedomtoB e che al fianco di See Me, brand di lusso solidale creato da Caterina Occhio, ex manager dello sviluppo ONU e ex attivista UE, hanno dato vita a #freedomtoB BEAUTIFUL, la campagna di sensibilizzazione a favore delle donne che sarà presentata in anteprima insieme alla collezione durante Milano Moda Donna. Tra i modelli, le décolleté GB Signature in nappa e camoscio e una special edition in pelle stampata pitone metallico con accenti dorati, le sneakers, i mocassini, le ballerine, le zeppe e le espadrillas inedite realizzate in pizzo.

Alcuni la chiamerebbero provocazione, altri geniale ironia. D’altronde solo chi conosce davvero il fashion system e ne è avvolto può comprendere a pieno quanto la contraddizione sia alla base del sistema. Siamo abituati ad una moda che si professa inclusiva e accessibile, quando in realtà e piena di muri invalicabili: Siamo alla ricerca perenne della particolarità, di un segno distintivo, ma questa ricerca dell’unicità quasi compulsiva ha iniziato a uniformare e ad appiattire le immagini da cui siamo bombardati ogni giorno, facendoci dimenticare l’unicità dell’essenziale. Da qui nasce il concept de “la sfilata in città” di Fashion Sucks, brand di t-shirt nato nel 2020, che si prospetta come l’evento più inclusivo che ci sia mai stato. Niente inviti alle sfilate, niente location inaccessibili, niente esclusività. La passerella? Milano. Fashion Sucks porta il suo claim e la sua vision tra le strade meneghine, arrivando ad ognuno di noi. Perché è vero che tutti noi amiamo la moda e ne siamo affascinati, ma solo chi davvero vive il fashion system sa che: Fashion Sucks! 

Furla celebra, durante questa Milano Fashion Week,  il 10 anniversario dell’inconfondibile bauletto Furla Candy. Nel rispetto del design originale, essenziale, immediato e contemporaneo nasce Re-Candy, la prima borsa sostenibile di Furla sviluppata in collaborazione con alcune aziende italiane molto attente al tema della sostenibilità. Studiata secondo i principi dell’economia circolare con il supporto di Nativa, Regenerative Design Company che guida l’evoluzione radicale delle aziende integrando principi di sostenibilità e attivando il loro purpose, Re-Candy è realizzata in plastica riciclata ed è prodotta da un’azienda italiana che è alimentata al 100% da energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili certificate. Inoltre, per evitare l’impiego di inchiostri inquinanti, il nome Re-Candy e il logo Furla sono stati realizzati a rilievo sul corpo della borsa, che è disponibile in un’energizzante palette di colori che spazia dal rosa al viola e dall’arancione al verde lime. 

Capi pensati per tutti e dal mood street quelli presentati alla Milano Fashion Week da Ghali in collaborazione con United Colors of Benetton. Dice lo stesso cantante “Vuole essere una collezione che rappresenta il mio modo di esprimermi. Ci si trova infatti in ogni capo la mia musica, il mio essere come persona, cantante“. Capi comodi e colorati, non pensata solo per la vendita ma per mandare un bel messaggio di ripartenza e di community.

In occasione della Milan Fashion Week DOTZ lancia la sua SS 22, una collezione di calzature che esprime al meglio, attraverso l’uso colore, tutta la joy de vivre, la leggerezza e lo spirito di Rio de Janeiro. Tutto ruota attorno ad un monoprodotto genderless e timeless: un mocassino dalla silhouette asciutta e ad alto contenuto fashion, realizzato con il 100% di cotone ecologico prodotto da aziende famigliari fondate da piccoli agricoltori locali. Il 100% di residui tessili provenienti dal mondo decor ma anche con rifiuti domestici e industriali, parzialmente confezionato da donne che vivono nelle favelas. La nuova collezione è realizzata attraverso l’utilizzo di ventiquattro tessuti, raccolti viaggiando per tutto il Brasile, grafici e iper-colorati ed è costruita attraverso quattro modelli battezzati con nomi che provengono da Pataxo un dialetto indigeno dello stato di Bahia nel nord-est del Brasile. KUPARAKA, un mocassino con maxi fiocco realizzato con filati provenienti dall’industria tessile; PUHUY, un iconico mocassino con nappine; JACY, un loafer asciutto e affusolato e APONEM, una classica mule arricchita da nappine.

I Preziosi

La Collezione Spring-Summer 2022 di Amato Daniele durante la Milano Fashion Week, racconta di una passeggiata in un giardino fiorito, del dolce ricordo di una spensierata giornata d’estate. Il profumo avvolgente di fiori variopinti e piante di ogni varietà accompagna l’osservatore in un percorso tra colori freschi e forme intramontabili. La palette di colori richiama diverse varietà di piante fiorite spaziando dai toni del verde, al color ciclamino, dal giallo all’avorio, includendo anche i super di tendenza lilla e cielo. Colori freschi che esprimono positività e speranza si accompagnano aduna capsule collection in canvas color naturale abbinato a vitello color cuoio o nero che richiama invece la terra. Immancabile la presenza del tessuto Mesh realizzato con un telaio di fine Ottocento azionato a mano e utilizzato per intrecciare fili di metallo placcati in vero oro 24kt e in vero argento. Il tessuto viene proposto anche nella versione Mesh velvet, in cui fili di vero oro si intrecciano con nastri di velluto fucsia e lilla e una nuovissima versione in cui ad intrecciarsi con l’oro sono invece fili di seta.

Per la stagione Primavera/Estate 2022, Giuseppe Zanotti interpreta memorie e suggestioni della sua storia, dove molteplici sono le ispirazioni che si fondono in una collezione donna vibrante ed elegante. Un esempio è il sandalo con plateau Bebe Strass, che rievoca il glamour dei party anni ’90. Caratteristico è l’arcobaleno di cristalli multicolore su tacco e plateau che reinterpreta in maniera sofisticata un look volutamente sopra le righe. Proseguendo, il sandalo sabot Earthshine Plexi, con punta smussata e tacco csottile, svela linee minimali che ricordano l’eleganza precisa e impeccabile delle immagini di Helmut Newton. Infine un tocco di dinamismo urbano, la sneaker Zenas è una rivisitazione glamour e cool dei modelli da tennis anni ’60. Arricchita dall’iconica placca metallica simbolo del brand, Zenas unisce un motivo zebrato a accenti giallo fluo in una vivacità ottica esaltante.

Durante la Milano Fashion Week, il glitter world disegnato da Casadei mette subito allegria. Un pizzico di polvere di stelle per ogni istante della giornata, da mixare con jeans, abitini da sera, look più formali. Zeppe scintillanti, sandali da star di Hollywood, le Penny Blade sono abbellite con ammiccanti fiocchetti hand made sul tallone. I colori sono gold, pink and silver. Femminilità briosa, lussuosa voglia di stare bene: per Cosmic Dancers only.

Colori a Cascata

Philippe Model Paris in occasione della Milano Fashion Week svela “La Grande”: la sneaker ispirata al mondo del basket. In occasione della Milano Fashion Week 2021 Philippe Model Paris presenta, all’interno della collezione Spring Summer 2022, la nuova sneaker dal DNA sportivo. Una sneaker creata per gli amanti del basketball style ma allo stesso tempo dello streetstyle che rievoca le forme iconiche dei leggendari modelli degli anni ’80 e ‘90. Presentata in tre referenze colore, total white o con dettagli color block combinati, tutte con una finitura anticata sulla suola realizzata a mano.

Nella collezione Ferrari, presentata in occasione della Milano Fashion Week, troviamo un’infinità di capi outwear e maglieria tecnica pensati per l’inverno tra cui il parka, shell jacket zippate e accessori come berretti e guanti nei toni tipici Ferrari, una collezione che unisce performance e protezione. La collezione nasce da un attento studio dell’anatomia, uno dei pilastri del pensiero Ferrari. I capi di abbigliamento infatti vengono realizzati intorno al corpomettendo in risalto curve e muscoli con contrasti di colori che, a loro volta, sono attinti dal design delle auto. Forme e dettagli sono definiti da blocchi di colori contrastanti, con il rosso e il giallo Ferrari che mettono in risalto una tavolozza di blu elettrico, nero, bianco.

Cromatismi e progettazione intesa come ricerca di identità insieme sono la cifra stilistica di una proposta, quella di OOF WEAR, per questa Milano Fashion Week,  essenziale ma funzionale, ironica ma al contempo sofisticata, in cui si esprime perfettamente lo stile del brand e le sue tante declinazioni. “Per me il colore è come la parola. I colori sono parole. Si raccontano storie con i colori e i colori raccontano storie…” dice Ettore Sottsass. Ottimismo, leggerezza e creatività racchiuse nella firma ironica e sapiente del celebre architetto e designer diventano la primaria, poichè si parla di colore, ispirazione di questa collezione.

In occasione della Milano Fashion Week, Boyy ha svelato la sua collezione primavera estate 2022, che fa perno sui classici del brand proposti anche in nuove tonalità di colore. Morbida pelle e proporzioni oversize sono i caratteri distintivi del brand che ha da poco aperto un nuovo store a Milano in Via Bagutta in occasione della Design Week. Borse uniche in pelle di vitello dai profili oversize con chiusura a girello in metallo e chiusura con patta magnetica come la Disc 30 e la Vonton 25 mano in pelle di vitello liscia con bordo oversize e chiusura a torsione in metallo, maniglie doppie interconnesse e piedini in metallo alla base. La palette colore va dal cassico nero al caldo peanut butter, fino ad ariva a celeste, oliva, arancio e rosa confetto.

Durante la Milano Fashion Week, la modernità senza tempo di Mila Schön unisce esattezza matematica della linea e sentimento vibrante. Il disegno stilistico è una traiettoria che origina nell’archivio, inesauribile repertorio di idee e sperimentazioni, per concretizzarsi nel momento e parlare dell’ogg. Sono le righe a farsi portatrici del messaggio. Una moltitudine di righe, ciascuna con il proprio ritmo e andatura: allineate, disallineate, rigorose o venate di humor; righe in equilibrio dinamico, bianche e nere o multicolori. Trench dalla vita alta, blazer senza collo, lunghi gilet, cappe e pantaloni plissettati, abiti intarsiati, caftani e tuniche, camicie bianche e ariose, pantaloni intonsi. Infine la palette colori che va dai classici bianco e nero a note intense di verde oliva per poi accendersi in toni brillanti di peonia, corallo, arancio, senape, blu scuro e smeraldo.

Con la nuova collezione Primavera/Estate 2022 presentata durante la Milano Fashion Week, Sara Wong ha voluto dare un’interpretazione contemporanea alla forma d’arte tradizionale dei Miao, gruppo etnico conosciuto anche come Hmong, famosi per i loro colorati e iconici capi. La designer ha preso i loro abiti classici e colori popolari come il rosa, blu, verde e viola per dare vita a pezzi unici e audaci cuciti con diverse combinazioni di tessuti creando gonne a pieghe di tutte le lunghezze, finti dettagli caratterizzati da due pezzi,orli adornati, maniche ampie e voluminose e colletti con modellature particolari. Come vuole il DNA del brand, la stilista unisce retrò e modernità creando la fusione perfetta e unica di stile, tessuti, stampe e colori come i pois rosa e bianchi, i delicati fiori pastello mescolati a colori eccentrici e lunghi abiti realizzati con tulle e abbelliti con altre parti di vestiti.

Eterni Classici

Una donna che brilla, Chiara Boni celebra  i suoi cinquant’anni di carriera, durante la Milano Fashion Week, con un dinner party presso i suggestivi Bagni Misteriosi di Milano. Focalizzata su un look essenziale e iperelegante, la collezione esalta la femminilità più autentica  attraverso delle silhouette che accentuano le forme naturali e che garan-tiscono un look impeccabile senza rinunciare al comfort. L’iconico jersey stretch di Chiara Boni La Petite Robe è utilizzato per una serie di modelli, che vanno dai completi pigiama più maschili, impreziositi da piping a contrasto, alle sinuose jumpsuite ai maxi abiti arricchiti da dettagli drappeggiati, sensuali cut-out, incroci e profondi scolli a V. Il nuovo jersey shine con effetto specchiato e scintillante aggiunge ulteriore glamour alla collezione, mentre la simil-pelle introduce un tocco audace. Ricami floreali sbocciano su un corsetto abbinato a pantaloni a si-garetta  e blazer versatili danno un twist chic al look quotidiano. Infine, spiccano i motivi grafici, che vanno da delicati micro pattern ispirati alle cravatte a sgargianti pois rivisitati a forma di coccinella.

Lo stile cozy-chic incontra l’universo bucolico ispirato alle opere di Georgina O’Keeffe nella collezione che Martino Midali presenta per questa Mialno Fashion Week. Un perfetto equilibrio tra silhouette all’insegna del comfort e dall’eleganza senza tempo,e il tratto inconfondibile di stampe iper femminili dai colori vitaminici. Le stampe la fanno da padrone, tinte di rosso e ortensia, e declinate su tessuti preziosi come il georgette e il pizzo, che si posano sui pantaloni dalle shapes relax ed e sulle bluse daywear o più eleganti per la sera. Il blu navy di un caftano lungo in georgette è senza dubbio l’espressione più chic e francese della cartella colori, che tocca anche le texture di pantaloni loosing e lunghe giacche.

Materiali virtuosi, funzionalità improntata al senso pratico e maestria artigianale, queste le parole chiave della collezione di Bally presentata durante la Milano Fashion Week. Clog a doppie borchie con nuove suole robuste in legno, le scarpe Tread, casual e unisex, realizzate con pelli pregiate e le sneaker unisex Outline con suole progettate in collaborazione con Vibram, realizzate in mesh e con dettagli in pelle. Le borse B-Chain si declinano in una serie di nuove varianti, spaziando da pelle bombé, effetto paglia e intrecciato a chiusure smaltate tono su tono con cinghie in pelle intrecciata, borchie dorate o effetto a specchio argento. Le tote Cabana extra-large a quadri si contrappongono alle mini bag in heritage red e pelle bombé. Inoltre la P/E 2022 introduce la nuova bowling bag, un borsone versatile adatto a tutte le stagioni. Il ready to wear reinterpreta l’abbigliamento da lavoro in chiave moderna con cappotti strutturati e pelle trapuntata B-Monogram. Gli spezzati denim su denim rendono omaggio alle uniformi degli artisti, mentre gli spezzati in pelle in heritage red donano un tocco chic ma disinvolto. Infine la maglieria leggera a coste nei toni neutri si abbina a gonne borchiate, oppure fa capolino al di sotto di camicie in pelle e cappotti oversize color avoriooffrono comfort e protezione.

Eleventy SS22 pensa non a una donna ma alle donne per questa Milano Fashion Week e propone per la prossima stagione una collezione versatile, fluids e leggera nel tema di una eleganza rilassata, dove le contaminazioni dal mondo del design e del classico, dalla sartorialità e dal tecnico si mescolano in maniera insolita e naturale per una femminilità moderna. Le morbidezze dei neutri incontrano intrecci, stampe, e colori come i blu delle maioliche siciliane, i rossi delle terrecotte toscane, jacquard di arazzi e tappeti, trame e frange di lavorazioni a telaio, disegni di foulard piazzati ad arte. Gonne plissé in tessuto tecnico, felpe preziose e track pants in techno silk, bomber leggerissimi e camicie glamour di seta stampata. Si attingono infine  dal guardaroba dell’uomo i grigi, i grezzi e i beige per lo sviluppo del capospalla.