Grammy Awards 2022: i migliori momenti moda dal red carpet degli Oscar della musica

Il red carpet dei Grammy Awards 2022
0
386

In elegante ritardo, ma ecco arrivare la notte degli Oscar della musica: la 64esima edizione dei Grammy Awards si è tenuta fra il 3 ed il 4 Aprile presso la MGM Grand Garden Arena di Las Vegas, posticipata per questioni di sicurezza causa covid-19. 

Siamo ancora reduci dagli Oscar, con le meme sullo schiaffo di Will Smith ancora fra le homepage dei social, ma è adesso tempo di puntare i riflettori al red carpet del music business per eccellenza. La serata è stata aperta dall’esibizione degli strepitosi Silk Sonic (anche candidati per due statuette), il duo funk-soul di Bruno Mars ed Anderson Paak. 

Ma non siamo qui per discutere di moda? Parliamo del red carpet dei Grammy Awards 2022

Dua Lipa in Versace

Dua Lipa, oltre ad essere host della serata, è stata anche co-protagonista di un simpatico siparietto super-preparato con Donatella Versace e Megan Thee Stallion. Le due cantanti, sul palco, scoprono di avere lo stesso outfit Versace: “Hai rubato il mio look” esclama Megan. Donatella le raggiunge e con fare quasi “materno”, mette fine al diverbio fra dive apportando modifiche agli abiti con emblematiche spille da balia dorate. Beh, questo si che è un ottimo modo per ottenere uno spazio pubblicitario!

Olivia Rodrigo in Vivienne Westwood

Poteva andare bene… ma è andata male. Si, perché questo tubino nero Vivienne Westwood scelto da Olivia Rodrigo sarebbe stato perfetto… se non fosse stato per la decorazione glitterata che lo attraversa e per i due choker in match. Peccato.

Lady Gaga in Giorgio Armani Privè

Con Lady Gaga non ci sono mai mezze misure. I suoi outfit sono fiaschi clamorosi o successi clamorosi. In questo caso, si tratta di un grande successo. Il suo gown dress monospalla con coda a contrasto cromatico è un custom made firmato Giorgio Armani Privè. Ci piace molto anche l’hairstlyling a metà strada fra il rockabilly ed il glamour hollywoodiano. Per il trucco, eye-liner cat eye e labbra nude. Davvero azzeccato, perfetto, dieci e lode. Godiamocela finché possiamo.

Megan Thee Stallion in Roberto Cavalli

Con i suoi occhi felini, Megan Thee Stallion è sicuramente una donna nata per gli abiti animalier. È uno stile forte, chiassoso e aggressivo che puoi amare o odiare. A noi piace soprattutto il modo in cui il look è stato accessoriato: orecchini serpente, grandi bangles dorati e sandalo con tacco stiletto. Ciliegina sulla torta il make up con eye-liner grafico che sottolinea il particolare taglio degli occhi. 

Billie Eilish in Rick Owens

Prendi un cappotto, arrotolalo a casaccio sul torace, metti delle socks sneakers… e vai a prendere il tuo Grammy. Ecco cosa sarà stato detto a Billie Eilish mezz’ora prima dall’inizio della cerimonia… perchè altrimenti non ce lo spieghiamo proprio!

SZA in Jean Paul Gaultier 

SZA ha indossato un abito vintage di Jean Paul Gaultier, che risulta estremamente attuale. Non si direbbe che è un abito piuttosto datato. Si caratterizza per il tulle increspato, attraversato da una cascata di fiori colorati. Il match con la sua carnagione è praticamente perfetto. Unica pecca: la scollatura profondissima su un seno importante è sempre volgare.

Doja Cat in Versace

Doja Cat sembrava una sirenetta nel suo Versace custom made in color acquamarina. L’hairstyling clamorosamente anni ’90/2000 non è forse troppo?

Saweetie in Valentino

Per Saweetie è stato creato ad hoc un abito da Maison Valentino che riprende il tema total pink della sfilata vista a Paris Fashion Week. La bralette dal taglio geometrico è un must di stagione!

H.E.R. in Dundas

Se durante la notte degli Oscar H.E.R. non era certo fra le meglio vestite, la cantante si è decisamente rimessa in riga per i Grammy Awards! La sua jumpsuit Dundas con maniche a mantella e decorazioni in paillettes è semplicemente WOW. Una rilettura in chiave moderna dello stile anni ’70 estremamente sofisticata. 

St. Vincent in Gucci

Quest’anno Gucci ci ha dato dentro con le ruches. Per i Critics’ Choice Awards, un modello simile era stato indossato da Lady Gaga… e non lo ricorderemo fra i migliori look della diva. L’outfit di St. Vincent è molto più bilanciato nel suo essere estroso. Vagamente anni ’30, in color pesca acceso e caratterizzato dall’irridescenza del tessuto. Lo guardiamo e riguardiamo e non capiamo se è un look top o flop. Mmmhh…

Avril Lavigne

Ad un certo punto Avril Lavigne è come sparita… di lei non vi era più traccia alcuna. Era solo uno sbiadito ricordo degli anni del liceo. Recentemente è riapparsa su tutti i red carpet, esattamente per come la ricordavamo, per nulla invecchiata… e noi siamo arrivati all’unica plausibile soluzione: è stata ibernata, insieme al suo guardaroba. Questo outfit con strascichi punk e grafiche urban-skate è come un doloroso ricordo che torna a bussare alla tua porta.

The Biebers in Balenciaga e Saint Laurent

Justin e Hailey Biebers hanno calcato il red carpet dei Grammy Awards mano nella mano. Justin, con un completo sartoriale decisamente oversize, con catena pendente, calzature in stile Bratz e beanie fucsia. Scelta più elegante e sofisticata per Hailey, in un minimal Saint Laurent color avorio. Less is more, of course.

Rachel Zegler in Dior Haute Couture

L’esordiente Rachel Zegler ci sta dimostrando di aver capito tutto in fatto di stile. Se non vuoi sbagliare un colpo, soprattutto agli inizi, devi scegliere un brand “affidabile”. E qual è il brand più affidabile di sempre in fatto di buon gusto? Dior! Questo abito in tulle è romantico, retrò al punto giusto e delicato. La Zegler dimostra di saperlo portare egregiamente, con un taglio bob alla francese ed un rossetto corallo che spezza con stile il tono freddo dell’outfit. Bravissima.

Paris Hilton in Atelier Zuhra

Tutto ciò che è bling, sembra perfetto per la principessa Hilton. Con la sua aria super-snob, as usual, attraversa il red carpet dei Grammy Awards con un abito nude di Atelier Zuhra, interamente ricoperto da cristalli. Dettaglio ormai onnipresente in tutti i suoi outfit, sono i guantini in tulle con le dita tagliate. Fateci caso: negli ultimi anni non l’abbiamo mai vista senza guanti. Sta forse nascondendo qualcosa o cerca di lanciare una moda?

Photo credit: Getty Images